Centrodestra avanti in tutte le regioni Italiane. Crollo 5 stelle: sondaggio Bidimedia

(Sesto Potere) – Roma – 23 novembre 2019 – Il centrodestra è chiara maggioranza in tutta Italia, senza alcuna eccezione. E, mentre il centrosinistra cala, i 5 Stelle crollano ai livelli delle Europee 2019. E’ quanto rilevato dall’ultimo sondaggio Bidimedia pubblicato oggi per le Elezioni Politiche.

Le rilevazioni della casa sondaggistica vedono infatti la Lega crescere fino al 32,3% (+1,7 rispetto ad ottobre). Quasi speculare il calo del Movimento 5 Stelle che perde l’1,8 portandosi al 17,4%. Non sorride nemmeno il Partito Democratico, che scende dello 0,9, arrivando a toccare il 18,6%.

Ma non è solo la Lega a crescere nel campo del centrodestra. Infatti, Fratelli d’Italia registra un forte aumento, che lo porta a toccare l’8,9% (+0,9 rispetto alla scorsa rilevazione). Seppur di poco, cresce anche Forza Italia, che arriva al 5,6% (+0,1).

Risultati discordanti all’interno del centrosinistra. Se il Partito Democratico cala, vede invece un rialzo il nuovo partito di Matteo Renzi. Italia Viva, infatti, aumenta dello 0,3 arrivando al 5,3%. Stesso rialzo anche per Liberi e Uguali, che tocca il 2,1%. Leggera crescita anche per +Europa, che arriva all’1,6% (+0,1 rispetto ad ottobre), così come per Azione, il nuovo partito fondato da Carlo Calenda, che si attesta all’1,1% dei consensi (+0,1 rispetto ad ottobre, quando era stato sondato con il nome di Siamo Europei).

A sinistra, invece, si assiste ad un calo di Europa Verde che si porta all’1,7% dei voti (-0,3).

Pochi movimenti per gli altri partiti, dove si segnala un calo per gli altri di Sinistra che si attestano all’1,1% (-0,3) e un piccolo aumento per il Partito Comunista, che si porta allo 0,9% (+0,1). Leggero rialzo anche per il Popolo della Famiglia, che arriva allo 0,7% (+0,1).

In aumento l’affluenza, che si attesta al 64% (+2). Gli indecisi vengono rilevati al 18% (+3).

Sondaggi BiDiMedia ha inoltre sondato le coalizioni e il loro risultato a livello regionale, dove l’Italia si colora completamente di blu.

Se in Calabria, regione al voto il 26 gennaio, il vantaggio del centrodestra sul centrosinistra è ampio (42,9% contro il 24,7%), in Emilia Romagna, altra regione al voto il 26 gennaio 2020, il vantaggio è più sottile (43,7% contro il 39,8%).

In entrambi i casi, però, l’ago della bilancia è il Movimento 5 Stelle. In Calabria, infatti, sono sondati al 28,2%, mentre in Emilia Romagna all’11,8%.

Info sondaggio

Dati Sondaggi Bidimedia – Rilevazioni eseguite tra il 18/11 e il 20/11. Metodo di rilevazione: sondaggio online (CAWI) su un campione rappresentativo di 1598 intervistati, di cui 965 da panel. Margine d’errore: ± 2,5%.

Info

Sondaggi Bidimedia, casa sondaggistica nata nel 2010 e che fa della precisione delle rilevazioni il suo tratto distintivo, sonda mensilmente le intenzioni di voto degli Italiani.
Il suo blog, con 1.500 utenti unici giornalieri, è tra i principali siti di sondaggi in Italia.
Bidimedia si è inoltre piazzata al 4° posto (su 18 case sondaggistiche) nella classifica dei migliori sondaggisti per le Elezioni Europee 2019 (link).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *