(Sesto Potere) – Forlimpopoli – 25 maggio 2022 – Il Comune di Forlimpopoli – nella foto in alto la sindaca Milena Garavini – mette a disposizione contributi economici per aiutare le famiglie con bambini a sostenere le spese di frequenza dei centri estivi. A rendere possibile le erogazioni l’adesione al Progetto per la conciliazione vita-lavoro della Regione Emilia – Romagna, cofinaziato grazie ai Fondi sociali europei.

Possono fare domanda i nuclei familiari residenti nel Comune di Forlimpopoli con bambini e ragazzi fra i 3 ai 13 anni (se si tratta di ragazzi disabili l’età sale a 17 anni che frequentino un centro estivo convenzionato aderente al Progetto della Regione.
Occorre però che entrambi i genitori siano occupati (o, se disoccupati, partecipino alle misure di politica attiva del lavoro definite dal patto di servizio); ammesse a contributo anche le famiglie in cui lavora solo un genitore, ma l’altro è impegnato in compiti di cura di familiari non autosufficienti.

bimbi in spiaggia

Inoltre, serve un’attestazione dell’ISEE non superiore a 28.000 euro (escluse da questa richiesta le famiglie con minori disabili).

Il contributo massimo per ciascun figlio è di 112,00 euro a settimana, per un importo massimo di 336,00 euro.

In caso di retta settimanale inferiore a 112,00 euro, potranno essere finanziate anche più di tre settimane (senza comunque superare comunque il tetto massimo erogabile).

Il voucher regionale è cumulabile anche con altri contributi, purchè la loro somma complessiva non superi il costo del servizio.

Le famiglie interessate possono presentare domanda fino all’11 giugno 2022 compilando il modulo scaricabile dal sito del Comune di Forlimpopoli, dove può essere consultato anche l’avviso completo.
I contributi saranno assegnati sulla base della graduatoria distrettuale che verrà stilata una volta esaminate tutte le domande.