(Sesto Potere) – Bologna – 22 giugno 2022 – 400.000 euro di contributi finalizzati a sostenere i costi per acquisizione e installazione di sistemi e servizi di sicurezza per le micro e piccole imprese, consorzi e reti di imprese esposte a fenomeni di criminalità. Fino a 3.000 euro ad impresa partecipante.

Li assegna la Camera di commercio di Bologna (nella sede in alto) alle imprese del territorio per l’acquisto e l’installazione di sistemi di sicurezza.

In particolare: video allarme antirapina, videosorveglianza, impianti antintrusione, casseforti, sistemi antitaccheggio, porte blindate, vetri antisfondamento, dispositivi di illuminazione notturna, dispositivi di pagamento elettronici.
Ed anche per dotare le imprese di sistemi in comodato d’uso connessi a servizi di sicurezza e per contratti stipulati con istituti di vigilanza per la sorveglianza dei locali aziendali.

I contributi sono rivolti agli interventi sostenuti dalle imprese tra il primo di gennaio 2022 e la data di invio della domanda e saranno assegnati prioritariamente alle domande delle imprese femminili, giovanili e di quelle in possesso del rating di legalità.

La domanda potrà essere presentata allo sportello telematico della CdC di Bologna dal 14 settembre al 30 settembre 2022.