(Sesto Potere) – Castrocaro – 7 maggio 2021 – Il consigliere di minoranza Alessandro Ferrini, del Gruppo Casa Civica, s’è detto “non soddisfatto” della risposta fornita dall’amministrazione all’interrogazione presentata nell’ultima seduta del consiglio comunale dedicata all’esclusione della Fortezza di Castrocaro e del Palio di Santa Reparata dai “punti di forza” della rete Romagna Toscana, con relativi finanziamenti ministeriali, dall’evento “Terre di racconti in Festival”, del quale è capofila proprio il comune termale.

Con una nota la Lista Civica Cambiamenti, che alle amministrative ha sostenuto l’attuale sindaco Marianna Tonellato, vedi foto in alto, replica: “Stupisce e rammarica che, all’indomani del consiglio comunale in cui l’assessora Zanetti replicava compiutamente all’interrogazione del consigliere Ferrini relativamente al Bando Mibact a cui il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole ha partecipato, lo stesso consigliere abbia cambiato repentinamente idea per gli onori della cronaca, ma non certo per quelli della correttezza istituzionale.

municipio castrocaro

Difatti, Ferrini, come da registrazione pubblica visibile sulla pagina Facebook del Comune stesso (al min. 1.11.01), si diceva “soddisfatto” della risposta dell’assessore Zanetti. Tuttavia, appare evidente che , una volta tornato a casa, il consigliere abbia “magicamente” cambiato idea, poiché nuovamente portava alla ribalta della cronaca il suo “disappunto”, contestando la medesima risposta che il giorno prima lo soddisfaceva”.

“Salta all’occhio la considerazione che il consigliere Ferrini ha del Consesso dove maggioranza e minoranza si riuniscono per il bene del Paese: una mera formalità cui evidentemente dà poco peso; mentre appare altrettanto evidente che il consigliere Ferrini abbia con la carta stampata un ottimo rapporto: quello che gli è strumentale alla propria propaganda”: conclude il comunicato della Lista Civica Cambiamenti.