(Sesto Potere) – Castrocaro – 11 novembre 2022 – Prima la realizzazione di una palificata in legno per consolidare l’area interessata dai cedimenti, poi la riprofilatura della scarpata e il miglioramento della regimazione delle acque superficiali.

Castrocaro, strada e versante

 Nel comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole (Fc) si è concluso in questi giorni il consolidamento del versante dove si trova la scarpata della strada comunale per Sadurano, in prossimità dell’incrocio con la provinciale 57 per San Lorenzo.

L’area è stata interessata da un movimento franoso, che aveva causato rilevanti cedimenti e danni alla banchina e alla strada comunale.

Le opere appena terminate fanno parte di un progetto più ampio da 170 mila euro, che comprende vari cantieri volti a mitigare criticità idrogeologiche presenti in diversi punti della valle del Bidente.
Progetto, questo, finanziato con fondi frutto dell’accordo tra la Regione Emilia-Romagna e l’Autorità di bacino distrettuale del fiume Po.

Le opere realizzate? Per ridurre la vulnerabilità del pendio, è stata edificata una palificata in legno per consolidare l’area interessata dai cedimenti.

Castrocaro, mezzi

Successivamente, è stata riprofilata la scarpata e migliorata la regimazione delle acque superficiali, ripristinando l’efficacia del fosso stradale.

I lavori rientrano tra gli interventi di manutenzione dei versanti in ambito collinare e montano dell’Appennino romagnolo, per ridurre la vulnerabilità idrogeologica.

Il progetto e la direzione sono curati dell’Ufficio territoriale di Forlì-Cesena dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con il Comune di Castrocaro e Terra del Sole.