(Sesto Potere) – Casalecchio di Reno (Bo) – 22 dicembre 2021 – Nuove importanti corsie ciclabili sono pronte per essere percorse dai ciclisti che scelgono la bicicletta per i loro spostamenti quotidiani. Si tratta di lavori realizzati dal Comune di Casalecchio di Reno, finanziati da Città metropolitana (fondi DM 344/2020), Regione Emilia-Romagna e Comune  che interessano le linee 2 sud “Bologna-San Biagio” e 3 “Bologna-Zola Predosa” della rete portante della Bicipolitana bolognese.

Nello specifico gli interventi lungo la linea 2 sud hanno permesso di ultimare il percorso che collega la zona Croce, i ponti della Filanda o di Pace fino a via Garibaldi, proseguendo su via Bixio, via Piave, via Martiri della Libertà, via Marconi, via Martiri di Piazza Fontana e infine sottopasso Modigliani. Il percorso al ritorno prevede che una volta giunti in via Marconi si possa proseguire dritto per via Mazzini e poi Garibaldi e ritornare sul percorso inverso.

L’intervento sulla linea 3 ha invece reso continuo il percorso che, passando sempre dalla Croce, prosegue lungo i ponti della Filanda o di Pace, via Garibaldi poi via Ugo Bassi, Meridiana, attraversando la pista ciclabile che corre a fianco della ferrovia Bologna-Vignola dalla stazione di Ceretolo fino a via Frescobaldi, al confine con Zola Predosa.

Mappa-Bicipolitana-Bolognese

Il percorso è stato realizzato utilizzando le cosiddette “corsie ciclabili”, opportunità  recentemente introdotta nella normativa italiana (“Decreto semplificazioni” Legge n. 120/2020) che permette di sviluppare itinerari ciclabili anche dove, per evidenti limiti di spazio, non si possono realizzare infrastrutture dedicate alle due ruote.
Il Comune di Casalecchio di Reno affianca tale opportunità normativa alla realizzazione delle nuove piste ciclabili in sede propria: ne sono dimostrazioni ad esempio il nuovo percorso pedonale e ciclabile realizzato a Ceretolo tra via del Carso e via Sabotino inaugurato nel 2020 e il percorso pedonale e ciclabile in fase avanzata di realizzazione che collega San Biagio a Borgonuovo.

La Bicipolitana bolognese è la prima rete ciclabile metropolitana che, a partire da Bologna, connette tutti i principali centri abitati, poli produttivi e funzionali del territorio metropolitano. Si estenderà per quasi 1.000 km di cui 493 km (260 già esistenti) sulle linee principali. Grazie alla realizzazione di queste nuove connessioni realizzate con le corsie ciclabili (12 km nei Comuni di prima cintura per 900mila euro di investimento suddiviso tra Città metropolitana e Comuni) e dei cantieri conclusi sul territorio metropolitano le linee della Bicipolitana bolognese saranno così pedalabili in continuità per oltre 150 chilometri.