Casalecchio di Reno (Bo), presentazione cartellone estivo ‘A Mente Fresca’ e ‘Politicamente Scorretto’

0
270

(Sesto Potere) – Casalecchio di Reno – 1 giugno 2021 – Si è svolta la conferenza stampa di presentazione di “A Mente Fresca 2021”, il cartellone estivo promosso da Casalecchio di Reno che comprende all’interno del suo ricco programma la rassegna “Politicamente Scorretto” curata da Carlo Lucarelli. 

Il Sindaco di Casalecchio Massimo Bosso e l’Assessore alla Cultura Simona Pinelli, hanno presentato in conferenza gli eventi di A Mente Fresca 2021 che partirà il 4 giugno: spettacoli teatrali e di danza, concerti, performance, itinerari all’aperto ed eventi enogastronomici accompagneranno l’estate bolognese fino a fine settembre. 

Nel ricco programma dall’11 al 24 giugno è inserita la XVI edizione di Politicamente Scorretto, la rassegna ideata e curata da Carlo Lucarelli e dal Servizio Casalecchio delle Culture per combattere le mafie e la corruzione con le sole armi della cultura. Politicamente Scorretto 2021 proporrà suggestivi spettacoli teatrali grazie a ATER Fondazione, incontri con artisti del calibro di Murubutu e Willie Peyote, panel sui temi di cittadinanza e legalità che hanno sempre contraddistinto la rassegna. 

Tra gli eventi di giugno di A Mente Fresca segnaliamo: il concerto degli artisti hip hopSo Beast e Menny che aprirà il cartellone; le Pillole di Equilibri di Arterego che porta in scena un circo contemporaneo fatto di danza urbana, living performance e cabaret; la stagione estiva del teatro ragazzi “Levare le ancore” che mette in scena 3 spettacoli rivolti ai piccoli e piccolissimi. 

Simona Pinelli, assessore del Comune di Casalecchio di Reno

Molte delle iniziative in programma fanno anche parte di Bologna Estate 2021

Il cartellone estivo “A Mente Fresca – È bello esserci”, promosso dal Comune di Casalecchio di Reno con il coordinamento del servizio Casalecchio delle Culture e la collaborazione di tantissime realtà del territorio casalecchiese e metropolitano, prenderà il via il prossimo 4 giugno, alle 17.30, presso il Teatro comunale Laura Betti,con il concerto degli artisti hip hop So Beast e Menny e la restituzione del laboratorio FLOW It’s bigger than hip hop.

La rassegna mette al centro le risorse locali e la cultura in tutte le sue forme, proponendo suggestivi appuntamenti nei luoghi più belli della nostra città meritevoli di essere conosciuti, amati, vissuti.

Molte delle iniziative in programma fanno anche parte di Bologna Estate 2021, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna – Destinazione turistica.

La nuova normalità”, sottolinea Simona Pinelli, assessore a Cultura Nuove generazioni Marketing territoriale e Turismo del Comune di Casalecchio di Reno, “è far ripartire la cultura. Tornare a vedere visi, toccare mani, sentire il respiro di quel pubblico di cui la cultura ha estremamente bisogno. Proposte di teatro, arte, cinema, musica, letteratura, arti circensi ed enogastronomia, tutto questo è A mente fresca 2021. Tutto questo è aggregazione bella, che fa crescere, ti costruisce un tassello in più all’interno del cuore e dell’anima. La normalità è diventata godere di queste cose che prima davamo per scontato. Niente sarebbe stato possibile se non ci fosse stato l’impegno e la collaborazione di tutti i soggetti organizzatori che ringrazio immensamente così come ringrazio tutti coloro che all’interno della nostra istituzione hanno fatto sì che ciò potesse accadere. Ritrovare la cultura come se ripartisse da zero è il massimo del ritorno alla normalità, noi ci crediamo e speriamo di essere in tanti a farlo”.

Andiamo in ordine cronologico e proseguiamo con le Pillole di Equilibri di Arterego che nel meraviglioso parco di Casa delle Acque, nell’arena estiva di Casa Museo Nena nuova di zecca e nel giardino di Spazio Eco in uno degli angoli più incantevoli del territorio, porta in scena con orario pomeridiano e serale un circo contemporaneo fatto di contaminazioni di danza urbana, living performances e cabaret (4/5/6/12/25/26 giugno www.arterego.org).

La sedicesima edizione della rassegna Politicamente Scorretto – made in Casalecchio di Reno sotto l’egida di Carlo Lucarelli – propone tra l’11 e il 24 giugno suggestivi spettacoli teatrali grazie a ATER Fondazione, incontri con artisti del calibro di Murubutu e Willie Peyote, panel sui temi di cittadinanza e legalità che hanno sempre contraddistinto la rassegna, il tutto tra l’arena estiva di Casa Museo Nena, Casa della Conoscenza e Teatro comunale Laura Betti (www.politicamentescorretto.org).

L’11 e 12 giugno la proposta “T’arcordet al Lido?”, dell’associazione casalecchiese Casa delle Acque,invita quanti hanno amato il Lido di Casalecchio dei tempi che furono a raccontarlo proprio lì, sul posto, davanti a una telecamera inviando prima la propria candidatura a casadelleacque@gmail.com

La stagione estiva di teatro ragazzi “Levare le ancore”, grazie ad ATER Fondazione e al nostro Teatro comunale Laura Betti, mette in scena nell’arena estiva di Casa Museo Nena 3 spettacoli rivolti ai piccoli e piccolissimi il 13 (Mattia e il nonno), 20 (I cattivini) e 27 giugno (Brutti anatroccoli), alle 18.30, con prenotazione obbligatoria a biglietteria@teatrocasalecchio.it

“La fiducia si eredita”, il 15, 22 e 29 giugno, su due turni serali ore 19 e 21.30, è invece il titolo dell’interessante format ideato dall’associazione culturale Nina Onlus che prevede una visita guidata sui generis all’interno della splendida Casa Museo Nena – nella quale sono ricostruite le ambientazioni della vita famigliare ottocentesca – con degustazione di prodotti e creazione di un’opera collettiva sul tema della fiducia.

Info su www.museonena.it e prenotazione obbligatoria al 351 5355800.

Il 25 giugno, alle 21.15, a Casa delle Acque, il cartellone estivo lascia spazio alla proiezione del toccante docufilm “Per sempre giovani” sulla strage del Salvemini in cui il 6 dicembre 1990 persero la vita 15 studenti quindicenni che si trovavano nell’ex succursale dell’istituto Salvemini in via del Fanciullo a Casalecchio di Reno colpita da un aereo militare in avaria. Il docufilm è stato promosso e finanziato dall’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per la regia di Stefano Ferrari.

Ultimi appuntamenti del mese di giugno, il 27 giugno (ore 15), con la rievocazione storica ottocentesca davanti a Villa Sampieri Talon, realizzata dall’associazione 8cento nell’ambito del progetto “Le Strade dei Patrioti – Itinerario rossiniano” (info e prenotazioni: www.8cento.org – cell. 340 2719343 info@8cento.org), mentre il 29 giugno (ore 21), grazie a Canali di Bologna e Casa delle Acque, è in programma in via Lido 15 un reading teatrale sul cambiamento climatico dal titolo “La margherita di Adele. Il futuro tra scienza, informazione e spettacolo” prodotto dall’associazione culturale SpostaMenti di Bologna. L’incontro, che si aprirà con un aperitivo, fa parte della rassegna estiva “Sere sull’acqua” ed è su prenotazione: prenotazioni@canalidibologna.it

Il cartellone estivo si chiuderà in bellezza, il 24 settembre, nello scenario dell’ex Limonaia di Villa Sampieri Talon al Parco della Chiusa, dove nel pomeriggio il perAspera14 Festival di arti interdisciplinari contemporanee, porterà la performance site specific “Gesto Silenzio” di Francesco Giomi (ingresso su prenotazione con contributo libero: info@perasperafestival.org whatsapp 349 5824266).

Dall’11 al 24 giugno 2021 torna Politicamente Scorretto, il progetto culturale ideato nel 2005 dall’Istituzione (oggi Servizio) Casalecchio delle Culture con Carlo Lucarelli, per combattere le mafie e la corruzione con le sole armi della cultura promuovendo i valori di giustizia, solidarietà e legalità.

Politicamente Scorretto è ormai un appuntamento fisso molto apprezzato dal pubblico e da chi ama conoscere e affrontare i temi dell’attualità e dell’impegno civile attraverso la lente di ingrandimento dei diversi linguaggi culturali.

Il tema di questa XVI edizione è infatti la Cultura dell’Impegno che vede insieme coinvolti da un lato gli artisti e i personaggi del panorama culturale e dall’altro le istituzioni.

Fin dalle prime edizioni di Politicamente Scorretto, la cultura è stata espressione e strumento di partecipazione sociale e attivismo civico. L’attuale pandemia ha segnato negativamente il comparto culturale in Italia, colpendo direttamente i cinema, i teatri, i musei, i lavoratori dello spettacolo e gli artisti che, nonostante le chiusure, non hanno mai smesso di esprimersi. Da qui riparte Politicamente Scorretto, per ridare voce a tutto il mondo culturale e confermare l’impegno da parte delle istituzioni verso questo settore.

Quest’anno infatti la rassegna ha scelto di mettere al centro la produzione teatrale per restituirle quello spazio che durante la pandemia le è stato tolto e valorizzarne il ruolo.
Un impegno sociale, quindi, anche verso la cultura stessa di cui Politicamente Scorretto si fa promotore attraverso un ricco calendario di spettacoli teatrali, panel di discussione e presentazioni di libri ed ospiti d’eccezione come, tra gli altri, i rapper Willie Peyote e Murubutu.