Camper Ausl, 6.000 vaccinazioni eseguite in centro a Bologna, in particolare agli stranieri

0
124

(Sesto Potere) – Bologna – 4 ottobre 2021 Dopo l’evento del 2 ottobre a Sant’Agata Bolognese, proseguono le vaccinazioni con il mezzo mobile del Dipartimento di Sanità Pubblica anche in Piazza del Nettuno a Bologna fino al 4 ottobre, per non mancare in occasione della festa del Patrono della città.  Il punto vaccinale all’ombra del Gigante, al quale si accede senza prenotazione, sarà aperto dalle 18 alle 22 e accoglierà tutti i cittadini che hanno più di 12 anni e che non sono ancora vaccinati.

Potranno vaccinarsi anche i cittadini che devono completare il ciclo vaccinale con la seconda dose, ma sarà necessario portare con sé il certificato vaccinale con la data di somministrazione della prima dose o il green pass.

Inoltre, è necessario che siano passati almeno 21 giorni dalla somministrazione della prima dose e che sia stato somministrato loro lo stesso vaccino precedentemente. Presso il punto vaccinale sarà possibile anche confrontarsi con i medici in caso di dubbi e perplessità.

Dal 26 agosto in Piazza del Nettuno sono state somministrate oltre 6.000 dosi di vaccino, offrendo un servizio a tutti i bolognesi, in particolare a tanti cittadini stranieri residenti a Bologna con maggiori difficoltà ad accedere agli Hub vaccinali in provincia. È stato possibile portare avanti l’iniziativa così a lungo anche grazie alla disponibilità di numerosi medici, infermieri, farmacisti, operatori e volontari.

Vista la risposta della cittadinanza e i buoni risultati ottenuti, Ausl Bologna spiega che la strada delle vaccinazioni di  prossimità proseguirà ancora nel mese di ottobre nelle scuole e nei luoghi di aggregazione giovanile con l’obiettivo di aumentare la copertura vaccinale ed estendere il più possibile la protezione della comunità.