Caldo record, il costo del condizionatore pesa il 28% in più in bolletta

(Sesto Potere) – Roma – 2 settembre 2019 – Caldo record questa estate e temperature elevatissime  che non diminuiscono in questo primo scorcio di settembre da Nord a Sud con  i consumi energetici che tendono ad aumentare sempre più e non hanno di certo aiutato a contenere il costo della bolletta.

condizionatore

E , proprio a causa di un impiego massivo di condizionatori e ventilatori, quest’anno la bolletta energetica dei cittadini italiani  potrebbe essere più salata che mai.

Secondo le stime di Facile.it, nei consumi di una famiglia di 4 persone, il costo energetico per rinfrescare l’abitazione può far lievitare il peso della bolletta annua anche del 28%. In particolare, il consumo medio considerato da Facile.it per questa famiglia tipo, senza l’uso dell’impianto di aria condizionata, è pari a circa 3.000 kWh l’anno, vale a dire 640 euro in regime tutelato.

Se aggiungiamo un condizionatore di classe A+, la stima sui consumi sale a circa 3.795 kWh l’anno e la bolletta arriva a 817 euro, vale a dire 177 euro in più.

Attenzione però perché se non si usa il condizionatore correttamente o ci si affida ad apparecchi non efficienti, la spesa potrebbe crescere ulteriormente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *