I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Borgo Panigale hanno arrestato un uomo di 19 anni. E’ successo il 31 gennaio, quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna hanno ricevuto la telefonata di un addetto alla sicurezza di un’azienda di trasporto e spedizioni internazionali, con sede a Calderara di Reno, che riferiva di aver fermato un magazziniere mentre stava rubando la merce in spedizione.

All’arrivo dei Carabinieri, il dipendente è stato arrestato e la refurtiva, costituita da un iPhone, un bracciale, un anello e un ciondolo in argento di marca Pandora, del valore complessivo di circa 2.000 euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

A seguito del fermo i Carabinieri hanno perquisito la sua abitazione e durante le operazioni hanno recuperato un documento falso, valido per l’espatrio, altri 13 iPhone e 24 monili in argento di marca Pandora; tutto di un valore complessivo superiore a 12.000 euro.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 19enne, arrestato per tentato furto aggravato, ricettazione e possesso di documenti falsi validi per l’espatrio, è stato trattenuto in camera di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo previsto per la giornata odierna.