Brigate Rosse, solidarietà Pd Forlì ai sindaci minacciati

0
105
Valbonesi

(Sesto Potere) – Forlì – 11 novembre 2020 – “Le minacce ricevute dal sindaco di Forlì  Gianluca Zattini – come già dai sindaci di Ravenna, Rimini, Ferrara, Bergamo e Modena e dal presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e recapitate anche alla sede nazionale del Partito Democratico, – vanno respinte e condannate senza alcuna esitazione. Nell’esprimere solidarietà e vicinanza al sindaco Zattini e agli altri rappresentanti istituzionali già vittime di attacchi simili, in questo momento di emergenza sanitaria ed economica, il PD forlivese considera vile e inaccettabile attaccare le istituzioni in prima linea nella lotta al COVID e nel sostegno ai cittadini e alle categorie più deboli. Per superare un momento di enorme difficoltà come quello che stiamo vivendo, l’unica strada é la collaborazione con le istituzioni e il rispetto di chi le incarna. Il richiamo alle Brigate Rosse rimanda poi a un passato molto buio della nostra storia nazionale e ad una strategia del terrore che speravamo superata. Di fronte ad atti come questi, compito della politica tutta è sempre quello di unirsi e fare fronte comune contro i violenti. Siamo certi che le forze dell’ordine siano giá al lavoro per identificare i responsabili di questo gesto ignobile”: scrivono in una nota congiunta: Daniele Valbonesi (nella foto in alto), segretario territoriale PD forlivese; Maria Teresa Vaccari, segretaria Unione comunale PD Forlì ed il Gruppo Consiliare PD Forlì.