Bologna, Studio AD Communications lancia ‘Vitamine Social’, la rubrica fatta dagli studenti

0
296

(Sesto Potere) – Bologna – 1 giugno 2020 – L’emergenza Coronavirus ci ha portato a rivedere e ripensare alcuni aspetti della Società in cui viviamo. Uno di questi è l’assenza, spesso, di un collegamento tra il mondo universitario, in particolare tra gli studenti e realtà avviate specializzate nella comunicazione digitale.

Per questo AD Communications ha scelto di fare la propria parte, ponendosi come interlocutore dei giovani.

Il risultato?

La nascita di: Vitamine Social AD rubrica video suddivisa in 6 puntate, con esempi pratici e animati, ispirati all’edutainment (educare con leggerezza).

Protagonisti della puntata zero sono Dario e Angelo, studenti rispettivamente dell’Alma Mater di Bologna e della IULM di Milano. Alle loro domande e curiosità risponde Piera esperta di contenuti e video editor di AD Communications.

Sapersi orientare in un mondo in continua evoluzione come quello dei Social richiede spirito critico, ma soprattutto un confronto tra chi studia e chi è già nel mondo del lavoro. Da qui nasce l’idea delle vitamine.

“Il format si sviluppa intorno alla voglia ma anche alla necessità di creare un filo diretto tra studenti e professionisti sull’utilizzo di strumenti ormai centrali come Facebook, Instagram, LinkedIn, YouTube, Twitter e TikTok. Settimanalmente pubblicheremo nuovi episodi, affrontando temi specifici. Le Vitamine AD (iniziali di Angelo e Dario, ma anche dello Studio ndr) metteranno a disposizione di tutti un piccolo ma utile guida di buone pratiche sul mondo dei Social Media”:

spiegano Dario D’Antoni e Angelo Ancona.

Sui canali Facebook, Instagram, LinkedIn e YouTube nei prossimi giorni sarà disponibile la puntata zero di Vitamine Social.

Il progetto è attualmente aperto a forme di partnership gratuita, in particolare al mondo delle Università. Per dare spazio e voce a quei giovani più ambiziosi che desiderano connettersi al mondo del lavoro e “munirsi” delle principali competenze Social che il mercato richiede.

(per info sul progetto scrivere a: info@adcommunications.it)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here