Bologna, presentazione on line V edizione Premio Tina Anselmi

0
199

(Sesto Potere) – Bologna – 4 marzo 2021 – Domani venerdì 5 marzo alle 10.30, in diretta streaming sul canale YouTube dell’associazione Udi Bologna, si terrà il confronto su “Gli effetti della pandemia da Covid-19 sulla situazione lavorativa delle donne”. L’iniziativa è organizzata in occasione del lancio della V edizione del Premio Tina Anselmi, tra le azioni istituzionali dedicate all’8 marzo, Giornata internazionale della donna.

Il bando di questa nuova edizione del Premio è incentrato sulla consapevolezza, sostenuta dai dati statistici, che “gli effetti della pandemia stanno penalizzando significativamente le donne, riducendone le possibilità di guadagno, acuendone la precarietà e aggravando la diseguale ripartizione dei compiti di cura all’interno delle famiglie”. Sono particolarmente auspicate candidature che mettano in luce il contributo delle donne durante la fase emergenziale dell’ultimo anno.

Interverranno: Luisa Guidone, presidente del Consiglio comunale , Marco Piazza, vicepresidente del Consiglio comunale, Susanna Zaccaria, assessora alle Pari opportunità, Katia Graziosi, presidente Udi Bologna, Carla Baldini, presidente Cif Bologna, Gianluigi Bovini, esperto di statistica. Modera: Eloisa Betti, Università di Bologna. Seguirà un dibattito con le rappresentati sindacali: Anna Salfi, Cgil; Marzia Montebugnoli, Cisl; Giuseppina Morolli, Uil e Chiara Pazzaglia, Acli.

Il Premio Tina Anselmi
Il Centro Italiano Femminile (sede di Bologna) e l’Unione Donne in Italia (sede di Bologna), associazioni femminili storiche nate dai Gruppi di Difesa della Donna, hanno istituito nel 2017, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio comunale di Bologna, un premio a donne che si sono distinte nel lavoro nell’area metropolitana bolognese, pensato in concomitanza con la Giornata internazionale della donna 8 marzo. Il premio è stato dedicato alla memoria di Tina Anselmi, prima donna a ricoprire la carica di Ministro della Repubblica Italiana con delega al lavoro.