(Sesto Potere) – Bologna – 2 marzo 2022 – Nel tardo pomeriggio del 23 febbraio 2022, durante il servizio di controllo del territorio gli agenti della volante dell’UPGSP della Questura di Bologna hanno notato in via Mondo la presenza di due soggetti aventi degli atteggiamenti sospetti. Gli operatori di Polizia procedevano al controllo delle due persone che hanno opposto resistenza.

questura-bologna

Il primo, soggetto tunisino, tentava la fuga e veniva inseguito e poi bloccato da un operatore. L’altro, algerino, reagiva tentando di colpire il secondo poliziotto con calci e pugni.

In quel momento, alla vista della scena, un cittadino scendeva dalla propria autovettura intervenendo in ausilio all’operatore di Polizia, fornendo un valido contributo, tale da permettere di bloccare definitivamente il soggetto algerino, che veniva poi trovato in possesso di 4 involucri contenenti eroina pari a circa 2,18 grammi.

Entrambi i soggetti fermati risultavano avere precedenti. il soggetto tunisino risultava, inoltre, gravato da ordine di carcerazione per 4 anni e 4 mesi di reclusione. All’esito degli accertamenti i due soggetti venivano tratti in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e l’algerino veniva, inoltre, denunciato anche per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nella giornata del 28 febbraio il Questore di Bologna Isabella Fusiello, unitamente al Dirigente dell’U.P.G.S.P., ha incontrato il cittadino intervenuto per fornire ausilio all’operatore di Polizia, ringraziandolo per il suo prezioso contributo.