(Sesto Potere) – Bologna – 23 novembre 2020 – A seguito di alcune segnalazioni per attività sospette in via Malvasia i poliziotti della IV Sezione Contrasto al Crimine diffuso della Squadra Mobile della Questura di Bologna durante un servizio mirato al contrasto allo spaccio notavano un uomo che era posizionato su una sedia all’interno di un giardino condominiale e, dopo aver effettuato alcune telefonate, si alzava, si recava vicino alle buchette della posta, prendeva qualcosa e poi si addentrava nel parchetto vicino.

questura-bologna

L’uomo, Z.D. albanese dell’87, veniva immediatamente fermato, identificato e sottoposto a controllo risultando privo di documenti e in possesso di un mazzo di chiavi; approfondendo il controllo gli operatori scoprivano che una delle chiavi apriva una buchetta della posta al cui interno rinvenivano della cocaina già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio, in particolare 10 dosi per oltre 15 grammi di sostanza.

Con un’altra chiave dello stesso mazzo gli operatori di polizia aprivano due cantine dello stabile dove rinvenivano un bilancino e materiale per il confezionamento della sostanza e ulteriore cocaina per 70 grammi, non ancora suddivisa in dosi. A conclusione dell’indagine, l’uomo, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e verrà giudicato con rito direttissimo in data odierna.