(Sesto Potere) – Bologna – 22 giugno 2022 – A otto mesi dall’insediamento della Giunta comunale di Bologna, avvenuto il 26 ottobre 2021, il sindaco Matteo Lepore ha apportato alcune piccole modifiche alle deleghe della squadra di governo.

In particolare va all’assessore Raffaele Laudani la delega al Patrimonio, che fino ad oggi era rimasta in capo al Sindaco ed esercitata dalla Capo di Gabinetto Matilde Madrid, che assume invece il Coordinamento politico della Giunta.

L’altra novità riguarda invece i Consiglieri speciali del Sindaco, incarichi a titolo non oneroso di supporto al primo cittadino.

La new entry è rappresentata da Andrea Segrè, nella foto in alto, che si occuperà di Politiche alimentari urbane e metropolitane.

Mentre Giovanni Berti Arnoaldi Veli oltre ad occuparsi del Progetto Tribunale dei Fragili e Giustizia seguirà anche il Patto per la giustizia metropolitano.

Altre piccole modifiche non sostanziali riguardano la dicitura della delega di Elena di Gioia che da “Distretti Culturali Città metropolitana di Bologna, sistema teatrale, valorizzazione del lavoro culturale e artistico” diventa “Cultura di Bologna e Città metropolitana”.

Modifiche anche al titolo della delega di Rita Monticelli a “Diritti umani e dialogo interreligioso” si aggiunge “interculturale”.