Bologna , Nettuno d’Oro ad Adriana Lodi

0
96

(Sesto Potere) – Bologna – 11 novembre 2019 – Il 9 novembre, cinquant’anni fa, a Bologna apriva il Patini, primo nido d’infanzia comunale: il 9 novembre, cinquant’anni dopo, nella sala “Cesare Masina” del Quartiere Navile, il Sindaco Virginio Merola ha consegnato il Nettuno d’Oro ad Adriana Lodi, allora assessore ai servizi sociali, ideatrice del servizio educativo per la prima infanzia che sarebbe diventato un’eccellenza in tutto il Paese.

“La nostra comunità ti è riconoscente e per me è un onore poterti consegnare il Nettuno d’Oro: grazie, Adriana”: con queste parole il Sindaco Virginio Merola ha consegnato l’onoreficenza nella sala gremita, abbracciando a nome della città Adriana Lodi. “Ho avuto una vita lunga e piena di cose – ha detto emozionata Adriana Lodi – ma ricevere il Nettuno d’Oro è davvero tra le più belle che mi siano accadute”.

La cerimonia è stata aperta dal presidente del Quartiere Navile, Daniele Ara che ha introdotto la proiezione di un estratto del documentario “Bambini si diventa – Gli anni che contano” di Cristiano Governa e Riccardo Marchesini (Produzioni Giostra Film). La prolusione è stata a cura di Maurizio Fabbri, professore ordinario di Pedagogia generale e sociale del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” – Università di Bologna. La vicesindaco Marilena Pillati ha letto le motivazioni ufficiali del conferimento.

La consegna del Nettuno d’Oro ad Adriana Lodi ha aperto le celebrazioni per i 50 anni dall’inaugurazione del primo nido d’infanzia comunale e per i 30 anni dall’apertura dei primi centri per bambini e famiglie. Il 9 novembre 1969 nasce a Bologna, nel quartiere Bolognina, il primo asilo nido comunale per volontà del Sindaco Guido Fanti e dell’Assessore ai Servizi Sociali Adriana Lodi. La struttura è donata alla città dall’industriale Aldo Patini e viene intitolata ai suoi genitori, Carolina e Giuseppe Patini, che hanno vissuto per lungo tempo nel quartiere.

Dopo la cerimonia di consegna del Nettuno d’Oro, al nido Patini è stata inaugurata la mostra fotografica itinerante “Cinquant’anni di nido e trenta dei centri per bambini e famiglie a Bologna”, curata dall’Associazione QB Quanto Basta con la collaborazione del Centro RiESco del Comune di Bologna e della Fondazione Cineteca di Bologna. La mostra racconta la storia dei servizi educativi 0-3 di Bologna insieme a quella di una città che ha sempre guardato all’infanzia con attenzione e capacità di cura. Testi e immagini ripropongono alcuni dei molti passaggi che hanno portato l’Amministrazione comunale a costruire una fitta rete di opportunità di crescita rivolte ai bambini piccoli, alle famiglie e all’intera comunità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here