Bologna, Merola rilancia processo di aggregazione con Fiera di Rimini

0
458
bologna fiere

(Sesto Potere) – Bologna – 25 giugno 2020 – Nei giorni scorsi, in un’intervista all’edizione bolognese del Corriere della Sera, il sindaco di Bologna Virginio Merola ha  rilanciato l’idea di fusione delle due Fiere di Bologna e Rimini. 

bologna fiere

Oggi, lo stesso sindaco della città felsinea, comunica che: “Grazie all’iniziativa dei sindaci di Bologna e Rimini riprende l’iter per creare una nuova fiera, che potrà essere la prima a livello nazionale”.

“E’ bene che l’istruttoria tecnica proceda, dunque, tra Bologna e Rimini. Audit e piano industriale saranno tappe fondamentali. E’ importante, in questa fase, che il Governo assicuri le risorse necessarie a far fronte ai problemi di cassa provocati dall’emergenza Covid. Il processo di aggregazione tra Bologna e Rimini, nascendo dal basso, ha questa volta buone chance di arrivare al traguardo. Occorre, tuttavia, che il ventilato intervento di Cassa Depositi e Prestiti si concretizzi con atti conseguenti da parte del Governo”:

si legge in una nota di Virginio Merola.

fiera di rimini

Lo stesso sindaco di Bologna aggiunge che, intanto: “Bisogna consentire a realtà come la Fiera di Bologna di conservare l’eccellente grado di competitività sul mercato nazionale e internazionale che anche il bilancio 2019, appena approvato, testimonia. Risultati che fanno bene all’intero sistema Paese: altrimenti il rischio è, al di là dei propositi , che ci sia una selezione determinata dal Covid e non dalla capacità di stare sui mercati”: si legge nel comunicato di Virginio Merola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here