(Sesto Potere) – Bologna – 20 dicembre 2022 – Grande successo per la nona edizione del Festival della Cultura Tecnica,  manifestazione rivolta a studenti, istituzioni e imprese bolognesi, dedicata al “Lavoro dignitoso e crescita economica”, che ha avuto come focus l’Obiettivo 8 dell’Agenda Onu 2030 per lo Sviluppo sostenibile.

Nell’edizione 2022 si è deciso, dunque, di porre una specifica riflessione sulla dignità al lavoro in ogni sua forma, calata nel contesto contemporaneo in continuo cambiamento dal punto di vista sociale, economico e culturale. 

Il Festival della Cultura tecnica è promosso e coordinato dalla Città metropolitana di Bologna Area Sviluppo sociale, in partnership con la Regione Emilia-Romagna, l’Ufficio Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna, la Camera di Commercio, il Comune di Bologna, le Unioni, i Comuni, le scuole e gli enti di formazione per un totale di circa 170 soggetti pubblici e privati che ogni anno organizzano gli eventi.

Sono stati realizzati oltre 200 eventi – un numero raddoppiato rispetto al 2018 – ai quali hanno partecipato oltre 7.000 persone. Tra questi grandissimo successo per la Fiera delle Idee, rivolta agli Istituti tecnici e professionali, che ha registrato in tutto la partecipazione di circa 1.500 studenti e studentesse delle scuole di I e II grado.

Dato rilevante anche per il miniciclo tematico “Lavorare stanca? Quale dignità in quale lavoro per crescere insieme”, con 400-450 visualizzazioni online e 200 in presenza nei sei appuntamenti. 

Anche l’attività digitale si è dimostrata dinamica ed efficiente: i dati riportano 12.000 visite al sito web www.festivalculturatecnica.it (+8% rispetto alla precedente edizione) e ben 9.000 visitatori (il 17% in più rispetto al 2021), di cui il 20% sotto i 20 anni di età.

Ottimo risultato anche sui social network, grazie ai quali sono stati raggiunti oltre 32.000 utenti unici, mentre i contenuti postati complessivamente sugli account ufficiali Facebook, Instagram, Twitter e Telegram hanno ottenuto 500.000 visualizzazioni. 

Sono più di 2.500 gli utenti attivi che hanno seguito gli appuntamenti in streaming e on demand sulla Sezione Video del Festival del Festival della Cultura tecnica, nella quale è possibile rivedere tutte le registrazioni degli eventi, che a oggi hanno già avuto più di 10.000 visualizzazioni. 

Soddisfatto il consigliere metropolitano delegato alla Scuola, Daniele Ruscigno: “Il Festival si conferma come una delle azioni più riuscite nell’ambito della promozione della cultura tecnica, tecnologica e scientifica che ha abbracciato molti degli aspetti della nostra società, che deve affrontare le sfide del futuro a partire dal sistema educativo. La grande partecipazione attiva di tutte le componenti della comunità scolastica e delle realtà sociali ed economiche territoriali è un segnale di come questa manifestazione abbia suscitato interesse e partecipazione, tanto da estendere l’esperienza, partita da Bologna, a livello regionale e nazionale. Un grande ringraziamento alle e ai protagonisti delle iniziative e a tutte e tutti i tecnici della Città metropolitana che lavorano duramente ogni anno alla realizzazione del festival”.