Bologna, ingerisce 64 ovuli e viene colto da un malore

0
181

(Sesto Potere) – Bologna – 24 maggio 2021 – Nei giorni scorsi l’operatore della sala operativa della Questura di Bologna ha ricevuto una chiamata dal pronto soccorso dell’ ospedale Maggiore per la presenza di un uomo, il quale dichiarava di aver ingerito degli ovuli di stupefacente. 

Colto da malore per la probabile rottura di un ovulo, il soggetto italiano del 72, riferiva di vivere a Santo Domingo  e di essere arrivato in Italia nei precedenti giorni. Sottoposto ad intervento chirurgico per l’estrazione degli ovuli, risultava avere in corpo 64 ovuli per un totale di 427 grammi di cocaina e 1 ovulo contenente hashish per 8 grammi circa.

Stabilizzate le sue condizioni di salute, l’uomo veniva perquisito, rinvenendo una confezione con 2,71 g di cocaina e un documento d’identità alterato.

Tutto veniva sottoposto a sequestro e l’uomo, con precedenti per reati contro la pubblica amministrazione, contro il patrimonio, porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere, in materia di codice della strada e in materia di stupefacenti,  veniva tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e denunciato per il possesso di documento falso.