Bologna, Forza Italia e Manes Bernardini lanciano il referendun ‘No tram’

0
231

(Sesto Potere) – Bologna – 14 dicembre 2019 – S’è svolta questa mattina, all’Hotel Savoia Regency di Bologna, la conferenza stampa presentata da: Antonio Tajani, presidente Parlamento Europeo e vice in Forza Italia; Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato della Repubblica; Adriano Paroli , coordinatore regionale Emilia Romagna di Forza Italia, e Manes Bernardini, leader del movimento civico Insieme Bologna.

Forza Italia e il gruppo civico Insieme Bologna di Manes Bernardini lanciano ufficialmente la sfida sul progetto del tram a Bologna, la cui prima linea è stata appena finanziata dal Ministero dei trasporti con uno stanziamento di 509 milioni di euro, come ha annunciato l’amministrazione comunale.

Un progetto , che dovrebbe andare a regime a partire dal 2026, osteggiato però da una parte della cittadinanza che si è e si sta organizzando attraverso un comitato che ha già manifestato pubblicamente il proprio dissenso annunciando la raccolta firme per il referendum.

“Forza Italia chiede di aprire un dibattito pubblico cittadino su questa opera e sul modello che si vuole di città, una città che vorremmo a dimensione umana, e dunque si chiede un vero e proprio referendum su un’opera che attraverserà la città sulla direttrice Caab-Borgo Panigale”: spiegano i dirigenti di Forza Italia.

“Siamo oggi qui a Bologna, la mia città per lanciare la nostra raccolta firme per un referendum sul Tram. Contro quello che consideriamo l’ennesimo spreco di risorse pubbliche figlio della schizofrenia del Pd. Chiediamo che a scegliere sulla necessità di quest’opera siano i cittadini!”: aggiunge Anna Maria Bernini .

E Antonio Tajani , oggi a Bologna , come tappa del suo tour in Emilia Romagna per le prossime elezioni regionali, ha aggiunto: “Noi presentiamo un modello alternativo a quello comunale e regionale voluto dal PD. Un modello di buon governo che non è quello che aiuta soltanto ‘gli amici degli amici’, ma aiuta indistintamente tutti i cittadini. Solo così si restituisce e si restituirà una vera libertà a Bologna ed all’Emilia-Romagna”.

 Presente alla conferenza stampa anche Manes Bernardini, consigliere comunale di Bologna nel Gruppo Misto – Insieme Bologna che si attiverà nella raccolta firme con gli esponenti del suo movimento civico , in primis con i consiglieri  del quartiere Borgo Reno, e bolla l’opera come: “un grande errore e un danno per la nostra città”.

Presenti tra il pubblico della conferenza stampa alcuni – tra gli altri – consiglieri regionali uscenti come Andrea Galli , alcuni candidati di Forza Italia in corsa alle elezioni regionali del 26 gennaio 2020 come il coordinatore comunale forlivese Fabrizio Ragni, il senatore di Forza Italia e commissario provinciale del partito a Parma , Enrico Aimi, e il commissario provinciale Forlì-Cesena e vicecoordinatore regionale vicario Forza Italia Emilia-Romagna Luca Bartolini.

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here