(Sesto Potere) – Bologna – 6 ottobre 2022 – Pubblicato il programma della nona edizione del Festival della Cultura Tecnica, dedicato al lavoro dignitoso e alla crescita economica, che si svolgerà dal 12 ottobre al 15 dicembre 2022.

Il Festival è promosso e coordinato dalla Città metropolitana di Bologna, in partnership con Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, ART-ER, Agenzia Regionale per il Lavoro, Ufficio Scolastico Regionale, Unioncamere Emilia-Romagna e CCIAA Bologna, CNR, Università di Bologna, le Unioni, i Comuni, le scuole e gli enti di formazione del territorio.

Mercoledì 12 ottobre dalle 9.30 la giornata inaugurale a Palazzo Malvezzi. La cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming dal sito del Festival.

Durante la giornata d’apertura sono previsti, in sequenza, interventi istituzionali di respiro europeo e nazionale, e una tavola rotonda con rappresentanti di Regione Emilia-Romagna, province dell’Emilia-Romagna, UPI e ANCI Emilia-Romagna.

Nel pomeriggio, dalle 15, in presenza nella Sala Consiglio di Palazzo Malvezzi, il primo del ciclo di sei incontri “Lavorare Stanca? Quale dignità per quale lavoro per crescere insieme”, ideato per riflettere sul concetto di dignità del lavoro, in tutte le sue forme e nei diversi contesti contemporanei.

L’incontro di mercoledì 12 pomeriggio, aperto a tutti e coordinato da Bruna Zani, Presidente Istituzione Gian Franco Minguzzi, approfondirà il tema de “Il lavoro che non piace: chi ha il lavoro e lo lascia, chi potrebbe averlo e non lo cerca, o lo rifiuta”.

L’intera rassegna potrà essere seguita dal sito www.festivalculturatecnica.it