(Sesto Potere) – Bologna – 8 novembre 2021 – Il 7 novembre Bologna celebra ogni anno una ricorrenza importante e storica per la città, la battaglia di Porta Lame. È la più importante battaglia in campo aperto combattuta da partigiani in tutta Europa durante l’occupazione tedesca.

“Per noi Porta Lame è la porta della memoria. In questo luogo Bologna, con i suoi partigiani e le sue partigiane, ha riscattato l’onore nazionale a costo di molte vite. Grazie a loro possiamo dirci orgogliosi di indossare il tricolore. Di fronte a questa Porta, oggi, non dobbiamo solo ricordare, ma continuare a chiedere lo scioglimento di tutti i movimenti e i partiti neofascisti. Per mano loro alla nostra città sono state inferte ferite profonde. Ferite che abbiamo saputo ricucire, ma questo non ci deve consolare. Deve, piuttosto, consegnarci una grande responsabilità. Essere sempre militanti”: ha pronunciato nel suo discorso il sindaco di Bologna Matteo Lepore.

Il sindaco ha rivolto “un grazie sincero” all’ANPI e a tutti i bolognesi che come ogni anno, con grande partecipazione, hanno preso parte alla tradizionale commemorazione.