(Sesto Potere) – Bologna, 9 dicembre 2021 – La Bologna solidale, delle associazioni e del volontariato a favore dei più deboli, si ritroverà al Teatro Manzoni sabato 11 dicembre per il concerto natalizio di beneficenza organizzato da Manageritalia Emilia Romagna, CIDA e Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna e di Città Metropolitana, l’intero incasso sarà devoluto alle 14 associazioni della città partner del progetto “Bologna Solidale in Musica”.

Ospiti della serata a Teatro saranno Massimo Bugani, Assessore all’Agenda digitale, trasparenza e semplificazione del Comune di Bologna e Roberta Mori, Consigliera Regionale e Componente Commissione per la parità e per i diritti delle persone; oltre agli organizzatori, Cristina Mezzanotte, Presidente di Manageritalia Emilia Romagna e Andrea Molza, Presidente Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna.

Il progetto è stato accolto con entusiasmo dal mondo della solidarietà bolognese e le 14 principali associazioni solidali della città che ne sono diventate partner saranno anche beneficiarie dell’incasso della serata, devoluto a progetti solidali, con un particolare focus sulla lotta alla violenza sulle donne.

Per noi è una grande soddisfazione aver riunito l’intero mondo della solidarietà bolognese in un progetto comune; credo che sia la prima volta – ha commentato la Presidente di Manageritalia Emilia Romagna Cristina Mezzanotte, ideatrice dell’iniziativa – Siamo orgogliosi di tante adesioni. Anche perché Manageritalia Emilia Romagna è impegnata da sempre in progetti per l’inclusività delle donne nel mondo del lavoro e di contrasto alla violenza di genere in un continuo dialogo con le istituzioni”.

Da sx Mori – Molza- Mezzanotte

Il Presidente di Federmanager Bologna-Ferrara-Ravenna Andrea Molza, co-organizzatore dell’evento ha ricordato: “Attraverso le nostre varie commissioni da anni ci impegniamo su temi sociali e territoriali contribuendo all’identità di una managerialità competente e solidale. Con la nostra Onlus nazionale di riferimento Vises, che rappresento in qualità di vicepresidente, abbiamo realizzato progetti per favorire l’imprenditorialità femminile in Marocco e in Etiopia. Inoltre, insieme a Manageritalia E.R. e a CIDA, stiamo lavorando al ‘progetto osservatorio’, dedicato alle associazioni che si occupano di marginalità e volto ad identificare le best practice legate alla creazione di opportunità lavorative.”

Alla presentazione del concerto natalizio, avvenuta nel corso di una conferenza stampa a Palazzo d’Accursio, è intervenuta la Vicesindaca del Comune di Bologna Emily Marion Clancy“Porto i saluti del Sindaco e dell’amministrazione. Volevo ringraziarvi, perchè non è scontato unire innovazione e lavoro sul territorio e restituirlo in forma di solidarietà allo stesso territorio. È proprio questo lo spirito di solidarietà che piace a noi”.

Massimo Bugani, Assessore all’Agenda digitale, trasparenza e semplificazione del Comune di Bologna ha invece dichiarato: “Si tratta di un’iniziativa straordinaria che il Comune e questa amministrazione appoggiano calorosamente.” “La sensibilizzazione sul tema della lotta alla violenza sulle donne credo sia il focus principale per il momento che stiamo vivendo – ha proseguito – dove purtroppo i numeri sono in continuo aumento, segno evidente che c’è bisogno sicuramente di più risorse, e il Comune sta investendo, ma anche di un coordinamento importante fra tutti gli enti e le associazioni.”

Roberta Mori, Consigliera Regionale e Componente Commissione per la parità e per i diritti delle persone, ricordando che il 13 dicembre la Regione Emilia Romagna convoca un’Assemblea straordinaria sulla violenza di genere, ha detto: “Questa iniziativa non è solo meritoria perché di solidarietà e di concreto sostegno alle attività delle associazioni, ma perché contribuisce a disseminare una cultura di prevenzione e di impegno sul tema della violenza contro le donne che deve essere responsabilità di tutti.”

Nel concerto dell’11 dicembre l’Orchestra della Scuola dell’Opera della Fondazione Teatro Comunale di Bologna si esibirà su arie di Mozart, Rossini, e Johann Strauss padre e figlio.

I biglietti della serata possono essere acquistati presso le sedi delle associazioni bolognesi partner dell’evento: Ail; aliante; ant; antoniano; ass. Sos donne bologna; cucine popolari; emergency; emmaus; fiori di campo onlus; lilt; loto onlus; opera padre marella; protezione civile pronatura; vises.