Biondi e Viroli (Fi): “No alla chiusura della Motorizzazione di Forlì”

0
292

(Sesto Potere) – Forlì- 11 agosto 2021 – A dicembre 2022 scadrà il contratto d’affitto dei locali presso i quali oggi viene svolta l’attività della Motorizzazione Civile a Forlì.

Per questa ragione il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile ha previsto il trasferimento dello stesso ufficio presso la sede di Cesena.

massimo viroli

Sul caso intervengono il capogruppo comunale di Forza Italia Forlì Lauro Biondi e l’esperto della Seconda Commissione consiliare del Comune di Forlì Massimo Viroli, che commentano così: “La chiusura dell’ufficio della Motorizzazione Civile a Forlì comporterà gravi difficoltà per le utenze sia in termini temporali sia in termini di costi. Infatti, presso il suddetto uffcio, oltre i circa 120.000 abitanti di Forlì, capoluogo di provincia, si recano tutte le utenze non solo dell’hinterland forlivese, ma anche di gran parte della Romagna. Un calcolo approssimativo, comunque molto veritiero, ci permette di dire che trattasi di circa 2.000 imprese e di oltre 200.000 cittadini residenti nel territorio interessato.”

“Va detto, inoltre, che il trasferimento a Cesena creerebbe grandi difficoltà anche sul piano del traffico locale, si pensi alla via Emilia percorsa dai mezzi di trasporto pesante costretti a transitarvi per recarsi a Cesena. Ci paiono questi elementi di per se stessi possibili di grande considerazione, tralasciando, fra l’altro, i problemi di carattere occupazionale che ne deriverebbero. Proponiamo quindi, attraverso un ordine del giorno, che presenteremo nel Comune di Forlì e in tutti i Comuni interessati, di assumersi ciascun livello istituzionale un impegno per avanzare con forza al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile la richiesta di mantenere gli uffici della Motorizzazione di Forlì.”: concludono Lauro Biondi e Massimo Viroli.