(Sesto Potere) – Bologna – 9 luglio 2021 – La Bicipolitana bolognese continua a crescere: la Città metropolitana ha infatti assegnato nuovi finanziamenti, per 1,8 milioni di euro, per i progetti di ampliamento della rete e per il miglioramento della sicurezza per i ciclisti.
Entro il termine indicato dal bando di assegnazione delle risorse (fondi ministeriali previsti dal Decreto del 12/08/2020) sono pervenute 38 candidature da parte di Comuni e Unioni di Comuni, di cui 33 ammissibili a finanziamento, per un contributo richiesto totale pari a oltre 11 milioni.

Mappa-Bicipolitana-Bolognese

Vista la grande adesione e la qualità dei progetti, la Città metropolitana ha deciso di erogare un cofinanziamento pari al 50% dell’importo stimato dell’opera, per attuare in maniera più uniforme la rete ciclabile sull’intero territorio metropolitano, massimizzando il numero di interventi da potersi realizzare e in un’ottica di visione metropolitana integrata dei progetti di mobilità: le risorse che verranno impiegate per l’ampliamento della Bicipolitana saranno quindi in totale di 3,6 milioni grazie ai quali si realizzeranno 26,5 km di nuove ciclabili.

Questi i 12 progetti che verranno realizzati (tra parentesi il finanziamento erogato dalla Città metropolitana che verrà “raddoppiato” dai Comuni):

  • Comune di Casalecchio di Reno – ciclabile via Micca: 24.375 euro
  • Comune di Zola Predosa – ciclabile Via Risorgimento (Municipio-Via Pirandello): 218.400 euro
  • Comuni di San Giovanni in Persiceto e S. Agata – ciclabile di collegamento tra i due comuni lungo SP255: 650.000 euro
  • Unione Savena Idice e Comune di Ozzano dell’Emilia – ciclabile Ozzano-Monterenzio: 229.482,50 euro
  • Comune di Casalecchio e Comune di Sasso Marconi – ciclabile lungo Strada SAPABA: 100.000 euro
  • Unione Terre di Pianura e Comune di Minerbio – ciclabile via Ronchi Inferiore: 138.450 euro
  • Unione Reno Galliera – completamento ciclabile Funo – Argelato e completamento ciclabile asse Galliera (Comune di S. Giorgio di Piano): 84.520 euro
  • Comune di Calderara di Reno – collegamento con passerella sul Reno: 135.000 euro
  • Comune di Imola – connessioni centri abitati-Valle del Santerno: 100.000 euro
  • Comune di Sala Bolognese – completamento ciclabile Via Gramsci, Sala Bolognese: 46.800 euro
  • Comune di Molinella – collegamento S. Pietro Capofiume: 45.500 euro

I progetti definitivi dovranno essere condivisi con i tecnici della Città metropolitana entro il 30 settembre 2021 e la conclusione dei lavori è prevista entro agosto 2022.