Basket, i giganti del canestro a Bologna per la Final Four della Supercoppa maschile

0
196

(Sesto Potere) – Bologna – 25 agosto 2020 – I giganti del basket a Bologna per la fase finale della Supercoppa del Cinquantenario Lega Basket, un grande ritorno della pallacanestro dopo il lungo lockdown dovuto all’emergenza sanitaria. La Final Four che assegnerà la Supercoppa, in programma alla Virtus Segafredo Arena, realizzata nei mesi scorsi all’interno della Fiera di Bologna, il 18 e 20 settembre, con una capienza di 8.970 spettatori. Il campo che solitamente ospita le partite casalinghe della Virtus Bologna.

interno paladozza


La Supercoppa, che apre ufficialmente la nuova stagione sotto canestro 2020-21, vedrà impegnate tutte le 16 partecipanti alla prossima Serie A che si affronteranno in 4 gironi eliminatori che porteranno le 4 vincitrici del girone alla Final Four di Bologna.

E proprio Bologna è come sua tradizione una delle città più coinvolte dal torneo, con un Girone B da cui scaturirà una serie di derby emiliani, con Reggio EmiliaVirtus e Fortitudo Bologna impegnate alla conquista del posto per la Final Four insieme alla Vanoli Cremona. La prima stracittadina si giocherà prima in casa Fortitudo, il 4 settembre, con ritorno in casa Virtus tre giorni dopo, il 7 settembre.

La Supercoppa, che ha il sostegno della Regione Emilia-Romagna, è stata presentata a Bologna, nel corso di una video conferenza stampa cui hanno partecipato il presidente Stefano Bonaccini, il presidente di Lega Basket serie A, Umberto Gandini, e Giammaria Manghi, capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione.

“Con questo evento- ha commentato il presidente Gandini– la Lega Basket intende anche festeggiare i suoi 50 anni di vita: fu infatti fondata il 27 maggio 1970 e da allora è forza trainante di questo sport con l’obiettivo di renderlo sempre più popolare e seguito. La Supercoppa del Cinquantesimo LBA, che apre ufficialmente la nuova stagione, vuole essere anzitutto il segnale della ripartenza del movimento della pallacanestro di vertice, costretto nello scorso aprile a concludere in anticipo per l’insorgere dell’epidemia da Covid 19 un campionato iniziato sotto i migliori auspici”. “Anche per questo- annuncia Gandini- abbiamo modificato il format tradizionale, allargandolo a tutte le squadre partecipanti alla Serie A che si affronteranno nei 4 gironi eliminatori, che qualificheranno le rispettive vincitrici alla Final Four di Bologna che assegnerà il trofeo. La scelta di questa sede per la fase finale della Supercoppa rappresenta un riconoscimento alla passione e alla tradizione cestistica di Bologna, città molto spesso protagonista del nostro campionato che quest’anno si annuncia, grazie agli sforzi di tutti i nostri club, nonostante le enormi difficoltà da affrontare, molto incerto e appassionante”.

La Supercoppa
Nata nel 1995, la Supercoppa In principio vedeva affrontarsi i campioni d’Italia, cioè i vincitori del campionato di Serie A, e i vincitori della Coppa Italia; a partire dall’edizione del 2014 la competizione è stata allargata a quattro squadre, le finaliste del campionato di Serie A e le finaliste della Coppa Italia (o le migliori semifinaliste delle due competizioni, nel caso in cui una o più squadre siano state finaliste sia nel campionato che nella coppa nazionale). È la competizione che solitamente apre la stagione del basket italiano. L’attuale detentrice del trofeo è la Dinamo Basket Sassari.

Con sei titoli, la Mens Sana Siena è la squadra che detiene il record di successi in questa competizione; alle sue spalle seguono la Pallacanestro Treviso con quattro, Olimpia Milano con tre, Fortitudo Bologna, Dinamo Sassari e Pallacanestro Cantù con due. Con nove finali, Treviso detiene il record di partecipazioni al torneo. Il trofeo è stato vinto finora da undici squadre diverse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here