Bando Gal Altra Romagna per attività economiche aree interne e montane

0
237
Galeata

Il DPCM del 24/09/2020, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 04/12/2020, ha previsto a livello nazionale, il finanziamento delle attività economiche (commerciali ed artigianali) dei Comuni delle aree interne e montane, mediante l’istituzione di un fondo di sostegno valevole per le annualità 2020, 2021 e 2022 per un ammontare complessivo di 210 milioni di € a disposizione di 3.101 Comuni italiani. Pertanto, il Gal L’Altra Romagna, per conto dei Comuni rientranti nelle aree interne e montane dell’Appennino romagnolo, ha stilato e pubblicato il bando “Qualificazione di Attività economiche (commerciali ed artigianali) nei comuni delle Aree interne e montane”, i cui termini di partecipazione scadranno il prossimo 31 maggio 2021.

Bruno Biserni

I Comuni interessati da questa iniziativa, per l’area di competenza del Gal L’Altra Romagna, sono tutti compresi all’interno della Provincia di Forlì-Cesena, e nello specifico sono: Borghi, Dovadola, Galeata, Portico e San Benedetto, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia, Tredozio e Verghereto

“Gli obiettivi del bando – dichiara il Presidente del Gal L’Altra Romagna Bruno Biserni –  sono quelli di contribuire alla riqualificazione ed ammodernamento delle Imprese commerciali ed artigiane, creare innovazione con interventi di miglioramento del tessuto imprenditoriale locale, favorire lo sviluppo dell’occupazione, potenziare le attività commerciali, artigianali e i servizi da destinare sia alla popolazione residente che nell’ambito del turismo”. “ In linea generale – prosegue il Presidente – il bando si pone come scopo principale quello di consentire alle medesime imprese presenti nelle aree interne, di far fronte alle maggiori necessità conseguenti al manifestarsi dell’epidemia da Covid-19”.

rocca di Dovadola

“Abbiamo stilato il bando, raccogliendo le indicazioni dei 9 Comuni rientranti nell’iniziativa, per consentire loro di usufruire di questa importante opportunità proveniente direttamente dal Governo”. “Dopo la chiusura dei termini per partecipare al bando, ci occuperemo, per conto di ogni Comune, dell’istruttoria di tutte le domande ricevute, della formulazione della graduatoria finale e della liquidazione provvisoria di contributo.” : conclude il Presidente.

I beneficiari del bando sono esclusivamente le piccole e micro-imprese commerciali ed artigiane operanti nei comuni delle aree interne e montane. Le risorse finanziarie a disposizione ammontano complessivamente a 764.765,00€ per tutto il triennio 2020-2021-2022. Il sostegno è concesso nella percentuale del 60% a fondo perduto sull’ammontare complessivo della spesa ammissibile, fino ad un massimo di spesa ammissibile di € 20.000,00.

Il bando con i relativi allegati è consultabile e scaricabile dal sito www.altraromagna.it.