(Sesto Potere) – Bagno di Romagna – 29 dicembre 2022 –  dichiarazione : “L’emergenza pandemica con le limitazioni da ciò derivanti è superata da tempo eppure molti cittadini del Comune di Bagno di Romagna ci segnalano la situazione anomala e definita non tollerabile per cui per fissare una visita con i medici di base si devono attendere settimane, il che pone in seria difficoltà i pazienti che, spesso anziani, hanno necessità di ricorrere al proprio medico. Situazione che si registra tra l’altro, da informazioni apprese, solo nel Comune di Bagno di Romagna”: commenta in una nota il deputato di FdI e consigliere comunale del gruppo consiliare “Un bene in Comune”, Alice Buonguerrieri che sul tema ha presentato un’apposita interrogazione rivolta al sindaco ed alla giunta. “In un momento nel quale la strada intrapresa anche a livello nazionale è quella di un ritorno rapido alla normalità, in questa direzione vanno infatti i provvedimenti in corso di approvazione alla Camera dei Deputati quali, fra gli altri, il reintegro anticipato dei medici non vaccinati al lavoro nonché l’abrogazione di una serie di disposizione sul green pass, riteniamo singolare e non giustificabile che ci siano località in cui questo passaggio sia così rallentato a discapito del diritto alla salute dei cittadini che legittimamente chiedono di poter ritornare a fissare appuntamento con il proprio medico in temi ragionevoli, quanto meno similari a quelli attesi in tempi precedenti a questo e comunque coincidenti con i tempi di attesa nei Comuni limitrofi.”: conclude Alice Buonguerrieri che nell’interrogazione prima citata ha chiesto se l’amministrazione comunale sia a conoscenza della situazione sopra riportata e quale sia la posizione della stessa in merito ai fatti evidenziati; e “quali le soluzioni che si intendono adottare al fine di risolvere in via definitiva la problematica sopra richiamata tutt’oggi esistente ed inerente al tema centrale della salute”.