(Sesto Potere) – Meldola – 18 gennaio 2023 – Con riferimento all’eliminazione dell’auto-medicalizzata Mike 42 a servizio di tutto il territorio forlivese e soppressa da Ausl Romagna il sindaco di Meldola Roberto Cavallucci ricorda oggi con una nota che il 29 dicembre scorso (prima di sottoscrivere la lettera del 30 dicembre sottoscritta con tutti i sindaci del 15 comuni del comprensorio forlivese) di aver restituito al Presidente della Provincia Enzo Lattuca la delega a rappresentare l’ente in via permanente nelle sedute dell’Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna (CTSS).

“Le motivazioni di tale gesto sono derivate dalle modalità e dal contenuto non condivisi del punto relativo alla riorganizzazione dell’emergenza territoriale (il Progetto di sviluppo sistema di soccorso pre-ospedaliero Romagna) presentato nella Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna nella seduta del 19 gennaio 2022″: ricorda lo stesso sindaco Roberto Cavallucci.

Ma, con nota protocollata il 16 gennaio 2023, il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena Enzo Lattuca ha respinto le sue dimissioni e lo ha invitato a partecipare all’Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna convocato per venerdì 20 gennaio 2023, durante il quale ci sarà un confronto sull’assetto delle auto-medicalizzate nel territorio di competenza.

Da più parti in queste ore, in questi giorni, si sono registrati gli inviti a Roberto Cavallucci a desistere dalla volontà di dimettersi dal ruolo da lui ricoperto nella Conferenza Socio-Sanitaria

Oggi, il sindaco Roberto Cavallucci comunica la sua volontà di partecipare a questa riunione dell’ Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria della Romagna “congelando temporaneamente, nell’interesse dei cittadini e dell’Ausl della Romagna, le mie dimissioni nella speranza che le ragioni espresse da tutto il territorio forlivese sull’urgente ed indispensabile ripristino dell’auto-medicalizzata Mike 42 in postazione a Meldola trovino ascolto, attenzione e condivisione”.