Auschwitz, reazioni di Zingaretti, Fiano (Pd) e Raggi (M5S)

(Sesto Potere) – Roma – 9 novembre 2019 – Nicola Zingaretti, segretario nazionale del Partito Democratico, sul caso dei  fondi per il viaggio della Memoria ad Auschwitz negati dal Comune di Predappio , commenta: “Sì, il paese dove è nato Mussolini nega i fondi per il viaggio della Memoria ad Auschwitz? Che pena, è il frutto avvelenato prodotto da questa destra che condanna l’antisemitismo solo a parole”.

Da parte sua , Emanuele Fiano, deputato del Partito Democratico ha annunciato la volontà di  pagare il viaggio agli  studenti. E di questo gesto Zingaretti si dice “orgoglioso” aggiungendo: “Io, da amministratore – si riferisce al suo ruolo di governatore della Regione Lazio – , ho organizzato più di 10 viaggi della Memoria con più di 6 mila studenti e prepariamo il prossimo Viaggio di aprile per più di 500 ragazze e ragazzi. Un progetto che continueremo a portare avanti, con ancora più decisione”.

E la sindaca di Roma ed esponente nazionale del M5S  Virginia Raggi ha dichiarato su Twitter:  “Senza memoria non c’è futuro. Invito gli studenti delle scuole di Predappio a partecipare al prossimo viaggio della Memoria organizzato da Roma Capitale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *