(Sesto Potere) – Cervia – 11 novembre 2021 – Per agevolare i cittadini nell’attivazione e dell’utilizzo di Spid, dell’App IO e della piattaforma PagoPA, la Regione Emilia-Romagna e Lepida hanno avviato una campagna di comunicazione integrata con tutti i Comuni della regione.

Il progetto si chiama “Digitale comune” e comprende una serie di azioni di comunicazione, attuate mediante diversi strumenti (portale dedicato on line, affissioni, social, corsi di formazione…).

Anche il Comune di Cervia sta portando avanti la campagna di comunicazione sul territorio. Giovedì scorso, in occasione del frequentato mercato settimanale, operatori del servizio CerviaInforma erano presenti nell’area con un desk per dare informazioni ai cittadini e promuovere la trasformazione digitale degli enti locali. L’iniziativa si ripeterà nelle prossime settimane.

Dalla richiesta di certificati demografici alle spese per il parcheggio, dai pagamenti delle rette per i servizi scolastici alla prenotazione di appuntamenti, ogni giorno la vita del cittadino incontra i benefici della trasformazione digitale: eliminazione di tempi e code, disponibilità oraria maggiore, nessuna necessità di spostamento. Senza contare che la necessità di ridurre gli assembramenti per evitare i contagi durante il periodo di pandemia, negli ultimi tempi, ha reso ancora più indispensabili le interazioni da remoto.

“Digitale Comune” si propone proprio di illustrare il progetto di cambiamento e di formare i cittadini all’uso dei nuovi strumenti.

Il sito dedicato a chi è interessato a conoscere come utilizzare al meglio i servizi online è accessibile alla pagina https://digitale.regione.emilia-romagna.it/digitale-comune/

Il progetto Digitale Comune è stato realizzato grazie a 2.161.700 euro messi a disposizione a fine 2020 dal Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale nell’ambito dell’accordo tra la Regione Emilia-Romagna e il Dipartimento per la trasformazione digitale.

Le risorse disponibili sono state integrate con ulteriori 500mila euro investiti dalla Regione Emilia-Romagna per il sostegno dell’iniziativa. Digitale Comune si è sviluppato con la partecipazione di tutti gli enti dell’Emilia-Romagna e rientra nelle azioni previste nell’ambito dell’Agenda Digitale – Data Valley Bene Comune.