(Sesto Potere) – Bologna – 25 luglio 2022 – Anche un’occasione legata al divertimento si è trasformata, per i notai bolognesi, nel pretesto per un gesto di solidarietà, grazie al quale sono stati raccolti 1.850 euro che sono stati destinati ad AGEOP Ricerca, l’Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica che dal 1982 ha sede all’interno del Reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Sant’Orsola di Bologna.

Tutto nasce a seguito di una festa di metà estate, cui hanno partecipato circa un centinaio tra notai e loro accompagnatori, apprezzando molto la serata di convivialità, dopo il lungo periodo in cui, a causa dell’emergenza Covid-19, erano mancate tali occasioni.

Durante l’iniziativa è stato organizzato un gioco  in cui sono stati messi all’asta incontri sportivi, gastronomici, culturali con i notai più esperti e appassionati nei predetti settori. Il fine era divertirsi, creare momenti di incontro tra colleghi e accumulare un gruzzoletto da devolvere a un ente benefico.

L’incasso è stato quindi prontamente donato ad Ageop Ricerca, un ulteriore segno di vicinanza del Notariato felsineo al territorio, dopo che, nei mesi scorsi, erano stati donati 20.000 euro ad Antoniano Onlus, per sostenere le iniziative di supporto alle famiglie ucraine rifugiatesi nel territorio provinciale a causa della guerra.

Ageop Ricerca, ente destinatario dell’ultimo gesto solidale, sostiene la Ricerca Scientifica nella lotta al cancro infantile, e si dedica alla Cura dei piccoli pazienti oncologici e delle loro famiglie attraverso progetti di accoglienza, assistenza, psicologia in ambito Oncoematologico Pediatrico, riabilitazione psicosociale e sensibilizzazione.

Soddisfazione per la riuscita dell’evento, sia dal punto di vista conviviale che solidale, da parte Comitato organizzatore, composto dai notai Monica Cioffi, Adelaide Amati Marchionne, Rita Merone, Camilla Chiusoli, Sabrina Naldi e Luca Guglielmino, così come dal Presidente del Consiglio Notarile, Alberto Valeriani.