Assistenza pastorale nella chiesa della Stazione Fs di Bologna

0
235
Bassetti e Battisti

(Sesto Potere) – Roma, 20 luglio 2020 – È stata siglata venerdì la Convenzione fra Conferenza Episcopale Italiana (CEI) e Ferrovie dello Stato Italiane che garantisce la presenza dei cappellani per l’assistenza pastorale del personale ferroviario, delle loro famiglie e dei fedeli che frequentano le chiese nelle stazioni.

Bassetti e Battisti

La Convenzione, firmata da Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane, e dal Card. Gualtiero Bassetti, Presidente della CEI, evidenzia l’importanza del servizio religioso, morale e formativo svolto dai cappellani e dai loro collaboratori, chiamati a farsi prossimi a quanti lavorano nel comparto ferroviario e a quanti viaggiano attraverso la presenza, ma anche con ritiri spirituali, pellegrinaggi, cerimonie, incontri di formazione e di confronto su questioni organizzative, metodologiche e pastorali.

FS Italiane si impegna ad assicurare la manutenzione delle chiese negli impianti ferroviari, favorire la libera partecipazione dei dipendenti a celebrazioni e manifestazioni religiose, autorizzare l’allestimento del presepio aziendale nella sede centrale e sul territorio.

Attualmente sono 36 i luoghi destinati al culto, cappelle più o meno grandi, ubicate nelle stazioni ferroviarie italiane, da Nord a Sud. In Emilia-Romagna nella stazione di Bologna Centrale. ​

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here