(Sesto Potere) – Forlì – 26 ottobre 2022 – Il quarto  fine settimana del mese (21-23 ottobre) ha fatto segnare ancora 18 decessi sulle strade italiane. Nelle 72 ore prese in esame, hanno perso la vita 5 automobilisti, 11 motociclisti e 2 pedoni.

Il numero totale dei morti è finalmente in calo e dopo oltre 4 mesi torna sotto quota 20.

Purtroppo, non possiamo non evidenziare che gli 11 motociclisti rappresentano il 61% delle vittime totali.

Un sinistro mortale è avvenuto in autostrada. Molti gli incidenti mortali sulle strade extraurbane principali 10.  La fuoriuscita del veicolo senza il coinvolgimento di terzi è stata la causa di 6 vittime fatali.

Fra le 18 vittime 5 avevano meno di 35 anni, di cui 1 ragazzo di soli 15 anni. La vittima più anziana aveva  81 anni.

Su scala regionale: maglia nera la Puglia, con 4 vittime. Segue l’Emilia-Romagna con 3 morti.

Poi la triste conta vede: 2 vittime  in Lombardia, 2 nel Lazio e 2 in Campania. E 1 vittima in Veneto, Piemonte, Toscana, Umbria e Sardegna.

I dati sono contenuti nell’ Osservatorio ASAPS-Associazione nazionale (con sede a Forlì) Sostenitori Amici Polizia Stradale sugli incidenti del fine settimana.