(Sesto Potere) – Forlì, 11 agosto. Con una delibera di giunta promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Forlì (nella foto in alto l’ assessore Melandri), è stato aggiornato nel pomeriggio di ieri l’elenco degli interventi oggetto del Progetto “Art Bonus – Sostieni la rinascita”.

All’Auditorium Città di Forlì (ex-Cinema Odeon), Villa Saffi, Rocca di Ravaldino e Palazzo del Merenda, si aggiungono la statua di Icaro e l’Ex Collegio Aeronautico con il futuro Museo del Volo, entrambi situati all’interno del circuito razionalista di Piazzale della Vittoria.

Il costo complessivo delle lavorazioni di restauro di tali beni è stato preventivato in € 25.000,00 per la Statua di Icaro e € 1.547.489,98 per il complesso scolastico Palazzo Studi – Ex Collegio Aeronautico.

“Entrambi i beni, di proprietà del Comune, necessitano di importanti interventi di restauro, manutenzione e valorizzazione. L’Art Bonus è uno strumento utilissimo per ridare lustro al patrimonio culturale di una città come la nostra, ricca di immobili di pregio ed esempi di rara pregevolezza artistica. Non solo; l’Art Bonus è un’azione di grande senso civico e un’erogazione liberale che riporta nelle tasche del contribuente il 65% dell’importo donato. L’ampliamento del numero di beni su cui applicare i dettami del D.L 31.5.2014, n. 83, ha come obiettivo quello di accrescere il numero di soggetti interessati a partecipare al progetto Art Bonus e potenziare l’offerta culturale del nostro Comune soggetta a questa tipologia di intervento. La statua di Icaro e l’Ex Collegio Aeronautico sono due icone architettoniche del periodo razionalista, il cui recupero si inserisce perfettamente nel progetto più ampio di riconoscimento del “Miglio Bianco” forlivese come patrimonio mondiale dell’umanità.”: si legge in una nota dell’amministrazione comunale.

Per coloro che fossero interessati, il versamento dovrà essere effettuato sul c/c dedicato intestato a Comune di Forlì presso Tesoreria Cassa di Ravenna, IBAN IT68S06270 13201CC0230265068 con causale “Donazione Art Bonus + nome del bene individuato dal donatore”.

Maggiori informazioni: https://bit.ly/3zJi7Bf