“Anticorpi”, il podcast sulla lotta alle mafie in Emilia-Romagna

0
239

(Sesto Potere) – Bologna – 17 aprile 2021 – Le voci sono quelle di don Luigi CiottiNando Dalla Chiesa, Piercamillo Davigo, Francesco Dondi, Enza Rando. Scrittori, magistrati, giornalisti, avvocati che raccontano i fenomeni di infiltrazione mafiosa e la trasformazione del mondo della criminalità organizzata con un focus sull’Emilia-Romagna. Questo è “Anticorpi”, il podcast realizzato dal Servizio informazione dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna.

mafia la nord

“La ‘ndrangheta è un’impresa forte che ha fatto del Nord le sue nuove basi di accumulazione economica” spiega Dalla Chiesa che racconta l’infiltrazione mafiosa nel movimento terra, nella zona del cosiddetto ‘quadrilatero padano’. E, dal terremoto in Emilia del 2012, fino alla notte in cui scattò l’operazione Aemilia del 2015, che diede il via al più grande processo contro la ‘ndrangheta al Nord, il podcast ripercorre gli ultimi anni in Emilia-Romagna, mettendo in luce il problema delle imprese spesso costrette a uscire dal mercato a causa delle infiltrazioni mafiose.

Ma le istituzioni possono fare qualcosa per aiutare imprese e cittadini? “L’Emilia Romagna sta sviluppando anticorpi per combattere la criminalità- dice il giornalista Francesco Dondi della Gazzetta di Modena- che ha seguito il maxi processo Aemilia. La stessa Settimana della legalità, l’evento organizzato dall’Assemblea legislativa, le cui voci sono proprio quelle del podcast, fa parte di quelle iniziative di sensibilizzazione previste dal Testo unico sulla legalità approvato dall’Emilia-Romagna. “L’obiettivo della legge e delle iniziative come la Settimana della legalità- spiega la presidente dell’Assemblea, Emma Petitti– è proprio quella di stimolare una coscienza e una consapevolezza intorno a questi temi”.

Il podcast, della durata di 20 minuti, è stato curato da Francesca Mezzadri, Giulia Paltrinieri e Andrea Perini.

Ascolta “Anticorpi” su Spreaker e su Spotify