Angelo Ranzi, Sara Samorì (Pd): “Alla sua Forlì lascia tante opere”

0
142
sara samorì

(Sesto Potere) – Forlì – 6 novembre 2019 – L’ex assessore comunale della giunta Drei ed oggi consigliera comunale del Pd, Sara Samorì, ricorda la figura dell’ artista forlivese Angelo Ranzi, scomparso all’ospedale Morgagni-Pierantoni martedì. “Scrivere di un Maestro come Angelo, non è impresa semplice. Io lo ricordo per quel suo sorriso, gentile, luminoso di una generosità dilagante che sapeva e voleva mettere e trasmettere in tutte le cose. Nelle persone.”.

sara samorì

“Artista eclettico, instancabile, ti affascinava per quella sua trascinante passione per tutto ciò che che ci circonda: natura, soggetti, scene urbane, paesaggi o fiori. Dal più “piccolo” al più “grande” dettaglio della nostra vita quotidiana.  Alla tua Forlì lasci tante cose. Tante opere, acquerelli, cartoline”: elenca Sara Samorì.

“Soprattutto lasci un sentimento di grande affetto che hai saputo onorare fino all’ultimo, come giustamente ti è stato attribuito nel 2018 in occasione della Festa della Repubblica il titolo di Commendatore della Repubblica Italiana per gli alti meriti. Con le tue grandi qualità di artista. Ma soprattutto, di uomo. Ci mancherai, anima bella “Angelo”…”: conclude la consigliera comunale del Pd.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here