(Sesto Potere) – Meldola – 18 marzo 2022 – E’ partito ieri sera da Forlì il convoglio della missione umanitaria “Romagna per l’Ucraina” che arriverà in Polonia ai confini con l’Ucraina per portare aiuti alla popolazione coinvolta nel conflitto. Un pulmino della Croce Verde Bidente guidato dal Presidente Romano Paglia e dal volontario Pier Paolo Parisi è parte del convoglio e trasporta alimenti, materiali sanitari, medicinali, articoli per l’infanzia e abbigliamento.

Sede Irst

La raccolta, svolta nei giorni scorsi, è stata possibile grazie al grande lavoro fatto da Croce Verde Bidente e dalla Protezione Civile di Meldola che hanno coordinato e gestito la raccolta del materiale a cui hanno contribuito la Caritas, il gruppo Alpini, l’Associazione Creattiva, l’Avis di Meldola, la Proloco Città di Meldola, Cna, i medici della Casa della Salute di Meldola, tanti negozianti e attività della nostra Città e tantissimi cittadini che hanno contribuito.

Sono inoltre stati raccolti da IRST “Dino Amadori” di Meldola farmaci oncologici che saranno donati all’Ospedale Universitario di Breslavia specializzato nella cura dei tumori. La missione umanitaria farà tappa nelle città polacche di Przemysl e Betzec vicine al confine ucraino dove ogni giorno arrivano migliaia di profughi.

L’ arrivo nella città di Przemysl è previsto per il primo pomeriggio di oggi dove i volontari incontreranno i referenti della locale municipalità e di Caritas, successivamente gli aiuti proseguiranno per Betzec dove saranno consegnati su indicazione del Vescovo di Leopoli e diretti ai profughi della città ucraina.

Il sindaco di Meldola Roberto Cavallucci rivolge “un enorme ringraziamento a tutti i volontari impegnati in prima persona nella missione, a Croce Verde Bidente promotrice di questo grande gesto di solidarietà internazionale, alla Protezione Civile di Meldola che ha offerto supporto per la raccolta del materiale ed a tutte le realtà che hanno reso possibile l organizzazione della missione”.