(Sesto Potere) – Rocca San Casciano – 14 dicembre 2021 – Alla notizia dell’approvazione unanime del Consiglio Comunale di Forlì di un Ordine del Giorno per sollecitare l’intervento di ammodernamento della Strada Statale 67 nel tratto Forlì-Firenze vi è il commento del Comitato civico SS67 che da tempo è mobilitato sul tema, con in corso anche una raccolta firme.

“Il voto unanime – affermano i coordinatori del Comitato civico, Vincenzo Bongiorno, Alessandro Ferrini e Riccardo Ragazzini (nella foto in alto) – di un importante Consiglio Comunale come quello di Forlì, rappresentativo di una popolazione di circa 117 mila abitanti, fa comprendere bene che stiamo parlando di un vero e proprio collegamento strategico tra la Romagna e la Toscana. Ci ha fatto piacere ascoltare nel dibattito in Consiglio Comunale a Forlì che tutte le forze politiche la considerano una priorità per il territorio. Deve essere una battaglia di tutti, senza bandierine di partito. Speriamo che si avvii un lavoro condiviso che possa fare in modo che alle parole seguano i fatti, per il bene del territorio”.

Oltre a Forlì, nel chiedere l’ammodernamento del tratto appenninico della SS67, nelle scorse settimane, si sono espressi con Ordini del Giorno, sempre approvati all’unanimità, anche i Consigli Comunali di: Rocca San Casciano, Dovadola e Castrocaro Terme-Terra del Sole.