Amministrative, in E-R il Pd vince al primo turno a Modena, poi ballottaggi col centrodestra. Flop del M5s

(Sesto Potere) – Bologna – 27 maggio 2019 – In Emilia – Romagna il voto amministrativo del 26 maggio, urne aperte  in 235 comuni per sindaci, consigli  e rinnovo delle giunte, ha riservato numerose sorprese. A Modena  il candidato Pd Gian Carlo Muzzarelli ha conquistato la vittoria al primo turno. Negli altri Comuni capoluogo si profilano ballottaggi al 9 giugno. Come per esempio a Reggio Emilia dove  Luca Vecchi del Pd è  in netto vantaggio sul candidato del centrodestra Roberto Salati.

zattini al voto

A Ferrara il candidato leghista Alan Fabbri è in vantaggio sul competitore del centrosinistra Aldo Modonesi.
A  Cesena il deputato del Pd e centrosinistra Lattuca  è in vantaggio sul candidato del  centrodestra Andrea Rossi.
Ed a   Forlì il candidato del centrodestra Gian Luca Zattini è in forte vantaggio sul candidato del Pd e civica Giorgio Calderoni.

Nei Comuni più piccoli il centrosinistra vince  a   Santa Sofia , Civitella ,  Meldola, Modigliana e Forlimpopoli nell’area forlivese e nell’entroterra cesenate a Borghi e Roncofreddo.

Il centrodestra vince a Predappio, Tredozio, Portico, Rocca S.Casciano e Premilcuore nel forlivese e Borghi nel cesenate.

Il sindaco Baccini è stato riconfermato a Bagno di Romagna e Molari a Montiano.

Ovunque sonoro flop dei candidati sindaci del 5 stelle.

“Grande soddisfazione per la riconferma dei sindaci uscenti a Santa Sofia e Civitella e per gli straordinari risultati a Meldola, che arrivava da due mandati di amministrazione Zattini, Modigliana e Forlimpopoli – afferma il segretario

enzo lattuca

territoriale del Partito Democratico di Forlì, Valentina Ancarani -. I miei complimenti vanno a tutti i sindaci eletti, ai quali auguro buon lavoro. La tendenza nazionale riscontrata alle elezioni Europee è stata confermata in diversi Comuni del territorio, come, ad esempio, Predappio. Ringrazio davvero i candidati che hanno lavorato in questi Comuni, per cercare di portare a casa la vittoria.  A Forlì si è arrivati, come era nell’aria, al ballottaggio: ora ci giocheremo la partita fino all’ultimo voto. Le elezioni comunali iniziano adesso”.

“Questi dati – prosegue il segretario comunale Massimo Zoli – ci fanno capire che queste due settimane, che ci separano dal ballottaggio, saranno di duro lavoro. I nostri candidati hanno ottenuto un buon risultato di preferenze, confermando il Pd come primo partito in città. Ora dovremo lavorare insieme con Giorgio Calderoni e le altre liste che lo hanno sostenuto per fare sì che la città di Forlì resti inclusiva, sostenibile, guardando al futuro e non al passato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *