Alma Mater, il nuovo rettore è Giovanni Molari

0
225
Giovanni Molari

(Sesto Potere) – Bologna – 30 giugno 2021 – Ieri ed oggi all’Università di Bologna si tiene il turno di ballottaggio per eleggere il Rettore che reggerà l’Alma Mater dal 2021 al 2027. Al termine della prima giornata di votazioni – ore 19 del 29 giugno – gli aventi diritto che hanno votato sono stati 4014, pari al 73,18% dell’elettorato ponderato (-1,4% rispetto alla medesima rilevazione del 22 giugno). I votanti così suddivisi:  2251 docenti/ricercatori, pari al 77,35% del corrispondente elettorato (-1,48% rispetto alla medesima rilevazione del 22 giugno); 1542 personale tecnico-amministrativo, pari al 52,61% del corrispondente elettorato (-1,13% rispetto alla medesima rilevazione del 22 giugno); 221 studenti, pari al 63,69% del corrispondente elettorato (-0,86% rispetto alla medesima rilevazione del 22 giugno).

Francesco Ubertini

Al voto: Professori e Ricercatori, anche a tempo determinato (2.910); Studenti componenti del Consiglio degli Studenti e rappresentanti degli studenti di I, II e III ciclo negli organi collegiali dei dipartimenti, delle scuole e dei campus (347); Personale Tecnico Amministrativo (compresi i collaboratori esperti linguistici e i lettori a contratto) a tempo indeterminato (2.931). Ciascun voto degli Studenti pesato con una ponderazione pari a 0,39. Ciascun voto del Personale Tecnico Amministrativo pesato con una ponderazione pari a 0,18.

Al termine del primo turno di votazioni, che si è svolto il 22 e il 23 giugno, nessuno dei quattro candidati che si erano presentati ha superato il quorum di elezione (50% dei voti espressi ponderati).

Di conseguenza, in questi due giorni, si è proceduto al ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto più voti: la professoressa Giusella Dolores Finocchiaro e il professor  di Meccanica agraria, direttore del Dipartimento di scienze e tecnologie agro-alimentari Giovanni Molari (nella foto in alto).

E dopo un testa a testa al primo turno con l’altra candidata forte, la giurista Giusella Dolores Finocchiaro, al termine dell’ultimo giorni di voto di ballottaggio, l’ha spuntata Giovanni Molari, che ha conquistato 1825,01 voti, ed è stato dunque eletto nuovo rettore dell’Alma Mater dal 2021 al 2027. Raccoglie l’eredità di Francesco Ubertini.