(Sesto Potere) – Forlì – 26 gennaio 2022 – In occasione della Giornata della Memoria, venerdì 27 gennaio, al termine della cerimonia istituzionale organizzata dal Comune nel Parco della Resistenza, dalle 12,10 alle 13,10, nell’aula magna dell’ITI Marconi si svolgerà un incontro a cui parteciperanno il Prefetto di Forlì Antonio Corona (promotore dell’iniziativa), il Sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, il Rabbino di Ferrara e della Romagna Luciano Caro e il Vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro Livio Corazza.

Sono previsti anche gli interventi del Dirigente scolastico prof. Marco Ruscelli, di alcuni studenti e del prof. Maurizio Gioiello.
Quest’ultimo parlerà di come nella città di Forlì sia stata realizzata una sorta di “soluzione finale” a carattere locale: l’istituzione di una sorta di “campo di concentramento” nell’allora Albergo Commercio, in Corso Diaz (nelle foto, con relativa lapide), per adunarvi a livello provinciale antifascisti ed ebrei in attesa di deportazione. Fu operante dal dicembre 1943 al settembre 1944.

Una storia – quella forlivese – caratterizzata dalla caccia agli ebrei in città e gli eccidi nell’area dell’aeroporto, una vera e propria strage, iniziata il 5 settembre con la soppressione di dieci uomini ebrei e dieci partigiani, proseguita il 17 con l’assassinio di sette donne ebree, e conclusa il 25 settembre, il giorno in cui le SS lasciarono la città, con l’uccisione dei quindici prigionieri ancora detenuti.

All’evento parteciperanno in presenza tre classi dell’Istituto e altre da remoto.