Allerta smog a Modena, Ferrara e Ravenna

0
139
inquinamento-auto-smog

(Sesto Potere) – Bologna – 7 gennaio 2020 – La qualità dell’aria torna a preoccupare in alcune città dell’Emilia-Romagna, in particolare a: Modena, Sassuolo, Carpi, Formigine, Castelfranco Emilia, Ferrara, Cento , Ravenna, Lugo e Faenza. Rientrata invece l´allerta a Reggio Emilia e Rubiera.

inquinamento-auto-smog

In tutte le province sono stati registrati livelli di PM10 superiori al valore limite di 50 ug/m3. In particolare nelle province di Modena, Ferrara e Ravenna si sono verificati almeno 3 giorni consecutivi di superamento del limite. 
Il fenomeno è legato alla persistenza di condizioni di alta stabilità,  favorevoli all´accumulo di inquinanti negli strati più bassi dell´atmosfera, in particolare in pianura.

L´allerta , con relativa adozione nei Comuni interessati delle misure di limitazione della circolazione , lanciata il 3 gennaio , resterà in vigore fino a tutta la giornata di oggi, martedì 7 gennaio 2020 , e la situazione verrà aggiornata dopo le 11, quando uscirà il nuovo Bollettino Liberiamolaria.

Con il nuovo anno per il contenimento dell’inquinamento dell’aria sono entrate in vigore le limitazioni del traffico in molte città del Nord, dall’Emilia Romagna fino al Piemonte, passando per la Lombardia fino alla Capitale.

A favorire lo smog nelle città è l’effetto combinato dei cambiamenti climatici, del traffico e della ridotta disponibilità di spazi verdi che concorrono a combattere le polveri sottili e gli inquinanti gassosi”: avverte Coldiretti.

inquinamento

In Italia ogni abitante dispone in città di appena 31 metri quadrati di verde urbano e la situazione peggiora nelle metropoli del nord con valori che vanno dai 17,9 di Milano ai  22 di Torino, spiega Coldiretti.

Di fronte all’evidente cambiamento del clima in atto non si può continuare a rincorrere le emergenze ma bisogna intervenire in modo strutturale favorendo nelle città la diffusione del verde pubblico e privato considerato che – evidenzia la Coldiretti – una pianta adulta è capace di catturare dall’aria dai 100 ai 250 grammi di polveri sottili e un ettaro di piante è in grado di catturare 20mila kg di anidride carbonica (CO2) all’anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here