(Sesto Potere) – Bellaria Igea-Marina, 10 novembre 2022 – Si comincia venerdì 11 novembre, con un film musicale: la cine-biografia Elvis di Baz Luhrmann (ore 20,30 in versione originale con sottotitoli), preceduto a partire dalle ore 19,30 da un Dj set in perfetta atmosfera anni Quaranta e Cinquanta con il cantante e musicista scozzese Andy MacFarlane, elettrizzante “one man band” dei Mutoid di Santarcangelo di Romagna.

La grande sala del Cinema Teatro Astra di Bellaria Igea-Marina riapre le porte al cinema a pochi giorni dall’avvio della stagione teatrale (giovedì 17 novembre con Valeria Solarino in Gerico Innocenza Rosa), sotto la gestione dell’associazione di promozione sociale 4/terzi.

Quattordici gli appuntamenti tra dicembre e novembre, per poi continuare a gennaio con altre tre aperture nel periodo delle festività, e poi andare avanti fino a maggio quando si arriverà alla nuova edizione del Bellaria Film Festival. “Sarà una lunga stagione cinematografica pensata per una città in cui è in atto una rigenerazione culturale” spiega il direttore artistico Sergio Canneto. “Saranno proposti film in prima visione, pellicole d’essai e d’autore recuperando in parte l’idea dei cineforum – continua – Grande attenzione sarà data anche al pubblico più giovane, dai bambini ai ragazzi che sono gli spettatori del futuro”.

A questo proposito Movie Kids e Movie teens è il ciclo di proposte che prende il via domenica 13 novembre (ore 17) con il film Il lupo e il leone (2021) del regista francese Gilles de Maistre: un genere family che intreccia favola, avventura, ambientalismo e amore per gli animali e la natura. Domenica 27 novembre sarà la volta di Dilili a Parigi di Michel Ocelot, mentre sabato 10 e sabato 17 dicembre (ore 18) doppio appuntamento con un “classico” del genere supereroi: il primo Batman e Batman, il ritorno, entrambi con la regia di Tim Burton.

Per il ciclo Cineforum, invece, si parte subito alla grande con un titolo d’autore uscito nel mese di ottobre dopo la presentazione fuori concorso alla Mostra del cinema di Venezia: In viaggio del regista Gianfranco Rosi, già Leone d’Oro per Sacro Gra (2013) e Orso d’Oro a Berlino per Fuocoammare nel 2016. Un film che racconta nove anni di pontificato di Papa Bergoglio attraverso le immagini dei suoi viaggi per il mondo, dall’America del Sud agli Stati Uniti, all’Africa al lontano Oriente.

Nove i titoli di Cineforum già in cartellone e in programma generalmente il martedì sera, con tre eccezioni: lunedì 5 dicembre, con un altro titolo di grande richiamo, Tra due mondi, prova alla regia dello scrittore francese Emmanuel Carrère; giovedì 29 dicembre con l’evergreen Vacanze di Natale (1983) di Carlo Vanzina; giovedì 5 gennaio con il film Rimini del regista austriaco Ulrich Seidl.

Gli altri film in programma il martedì: C’Mon C’Mon, regia di Mike Mills, con Joaquin Phoenix (22 novembre); Amanda di Carolina Cavalli (29 novembre); Un altro mondo di Stéphane Brizé (13 dicembre); Flee di Jonas Poher Rasmussen (20 dicembre); Il signore delle formiche di Gianni Amelio (27 dicembre); Margini di Niccolò Falsetti (3 gennaio).

Completano questa prima parte di programmazione cinematografica, che nel corso dell’anno prevederà anche incontri con gli autori e autrici, Il grande cocomero (domenica 4 dicembre), con cui nel 1993 la regista Francesca Archibugi toccava il tema della neuropsichiatria infantile, e Imprevisti digitali di Benoît Delépine e Gustave Kervern.

Più info su: http://www.teatroastrabim.it/cinema.html