Alimenti deteriorati e frode in commercio: doppia operazione dei Nas di Parma

0
168
carabinieri

(Sesto Potere) – Parma – 14 settembre 2020 – I carabinieri del NAS di Parma, a seguito di un’ispezione igienico sanitaria effettuata presso un ristorante/pub emiliano, hanno denunciato in stato di libertà una persona alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Parma per il reato di frode in commercio.

carabinieri-nas

L’indagato, legale rappresentante dell’esercizio di ristorazione, è accusato di aver pubblicizzato su un  menù preparazioni gastronomiche con farine biologiche, olii privi di O.G.M. e mozzarella di bufala campana D.O.P., quando invece i militari hanno accertato che presso la sua attività commerciale e i relativi depositi non erano disponibili i predetti ingredienti speciali e prodotti a marchio protetto.

Sempre i carabinieri del NAS di Parma, a seguito di alcuni accertamenti di laboratorio effettuati dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna, hanno deferito in stato di libertà una persona per aver detenuto alimenti insudiciati, invasi di parassiti e in stato di alterazione.

Le risultanze analitiche hanno infatti evidenziato la presenza, in un prodotto alimentare campionato durante un’antecedente attività ispettiva, di alcuni parassiti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here