(Sesto Potere) – Albinea (Reggio Emilia) – 7 settembre 2022 – Si è conclusa lunedì, con a la giornata dedicata alla raccolta fondi in favore di Aima Reggio Emilia (Associazione italiana malati di alzheimer), la tradizionale fiera della Fola di Albinea.

L’edizione 2022 della kermesse ha fatto registrare oltre 3500 presenze ai vari eventi e spettacoli proposti nel programma.

La giornata di solidarietà, nata su iniziativa della cittadina albinetana Mariagrazia Soncini e titolare della scuola di cucina Mary’s Kitchen, è iniziata lunedì pomeriggio allo stadio Il Poggio con la partita amichevole tra Athletichef, formazione che riunisce chef stellati da tutta Italia, e Albinea Stars.

Soncini, che ricopre il ruolo di presidentessa della squadra di cuochi, è riuscita a far affluire ad Albinea la bellezza di 60 chef che, smesse le loro tradizionali divise, hanno indossato maglietta e calzoni corti.
Di fronte a loro è scasa in campo una selezione di amministratori e vecchie glorie del calcio albinetano.

Le due formazioni hanno giocato di fronte a 200 spettatori festanti. Prima della sfida si sono esibiti, in alcune partite amichevoli, i bambini del settore giovanile dello United Albinea.

Per la cronaca la partita è finita 3-2 per gli chef.

La sera ci si è trasferiti al tendone del parco Lavezza per una grande cena, preparata dagli stessi chef, a cui hanno partecipato 340 persone.

L’evento è stato magistralmente presentato da Luca Bellei e dalla sua spalla Giordano.

Il ricavato del denaro raccolto tramite le offerte libere alla partita e la cena saranno devoluti ad Aima che festeggia nel 2022 i 25 anni di vita e che ha sede proprio ad Albinea. L’iniziativa ha visto la collaborazione di Comune, Pro Loco Albinea, United Albinea, Conad e altri numerosi sponsor che hanno contribuito alla riuscita della stessa.

La fiera della Fola si è conclusa ufficialmente con i fuochi artificiali e l’offerta, da parte del Comune ai cittadini, di vino e ciambella in piazza.