Al via progetto Happy Bio 2020 con il “frutta box” nel polo costiero e l’entroterra romagnolo

0
187

(Sesto Potere) – Cusercoli (FC), – 10 agosto 2020 – La stuzzicante  “frutta box” del progetto Happy Bio 2020 è già diventata il simbolo di una sana alimentazione negli appuntamenti estivi di questo progetto che si dipana sotto gli ombrelloni “debitamente distanziati”, con l’obiettivo di sensibilizzare e avvicinare i turisti a un miglior stile di consumo agroalimentare.

 Frutto della collaborazione tra Confcommercio e Camera di Commercio di Ravenna, Comune di Ravenna, Stabilimenti Balneari della costa romagnola e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC), Happy Bio raccorda al polo costiero romagnolo un’offerta in cui  “la vacanza” diventa occasione di promozione dell’intero Territorio, assumendo come elemento centrale strategico la sana alimentazione bio.

 A questi obiettivi di promozione del Territorio, si allinea anche il progetto “Borghi: Destinazioni turistiche per il commercio locale e i piccoli negozi” promosso da Soc. CAT srl di Confcommercio Forlì con il contributo della Regione Emilia-Romagna.

Alberto Zattini

 “Il turismo nei Borghi –  sottolinea Alberto Zattini, direttore Confcommercio Forlì – può essere “la nuova frontiera” delle vacanze in Italia, in grado di intercettare in modo particolare ospiti stranieri che apprezzano soprattutto la cordiale relazione fra ospite e ospitante. Si può “vivere” nel Borgo nei fine settimana e in parte delle vacanze estive. La bellezza dei paesaggi, la tranquillità dei luoghi, sono valori aggiunti dell’offerta dei Borghi quali nuove destinazioni turistiche che si sviluppano in molteplici proposte: piccoli negozi, commercio locale, ospitalità, tradizioni enogastronomiche, ambiente naturale.”

 “In spiaggia o immersi nel verde o in pieno relax nell’area benessere, frutta sì, verdure sì, ma di stagione. – aggiunge Alex Tagliavini dell’Hotel Bahamas di Lido di Savio, Hotel presso il quale il progetto avrà questa nuova formula – Il bio è una scelta autentica, un percorso che condivido e confido che questo gradevolissimo intermezzo con la “frutta box” stimoli ulteriormente i nostri ospiti a una sana alimentazione.”

Fausto Faggioli

 “Dalla costa all’entroterra, oggi ci rendiamo tutti conto quanto l’ambiente sia una risorsa preziosa –  continua Fausto Faggioli, attuatore del progetto – e investire sul turismo sostenibile è una strategia di sviluppo che avendo come fine la tutela e la riproposta innovativa di luoghi, conoscenze e artigianalità, fa del nostro Paese un vero e proprio percorso di visita,  assumendo come punti di passaggio obbligati i Borghi, realtà ambientali e paesaggistiche particolarmente interessanti. Dalla costa all’entroterra, un insieme di natura, sostenibilità e benessere per intercettare non soltanto il target delle famiglie, ma anche quello dei giovani.”

 “Una corsa sulla spiaggia, una tonificante attività fisica al mare – termina Michele Altini del Bagno Soleluna a Lido di Savio (nel ravennate), uno dei Bagni presso i quali il progetto avrà questa nuova formula – sono attività consolidate per i nostri ospiti e inserire il  “bio” nella nostra proposta eno-gastronomica è sicuramente una scelta vincente per chi pratica sport ad ogni livello.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here