Al via maxi bonifica del Po: la Plastic Free Onlus pulirà gli argini del fiume

0
1126

(Sesto Potere) – Bologna – 22 maggio 2021 – Oltre 50 appuntamenti in quattro regioni – Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto – con l’intento di rimuovere più di 50mila chili di rifiuti, in particolare in plastica, dal fiume Po e dalle sue sponde. 

È la sfida lanciata dall’associazione Plastic Free onlus che, in collaborazione con aziende attente alla salvaguardia dell’ambiente, con le università di Piemonte OrientalePaviaPadovaCattolica del Sacro Cuore e le Regioni interessate, porta avanti l’iniziativa “Un Po prima del mare”.  

“Il bacino idrografico del fiume Po e dei suoi affluenti- spiega il segretario generale di Plastic Free onlus, Antonio Rancati– corrisponde a un’area molto estesa, industrialmente avanzata, in cui vivono 20 milioni di cittadini consumatori.  Ogni anno ciascuno di noi produce circa 460 chili di rifiuti e il fiume Po riversa questa stessa quantità in una sola ora nel mare Adriatico, sotto forma di microplastiche. Senza contare gli altri rifiuti di ogni genere, spesso abbandonati abusivamente nelle vicinanze del fiume e trasportati dalle piene. Un inquinamento sempre più pericoloso che impatta quotidianamente sull’intero ecosistema, in particolare quello marino, e di conseguenza sull’uomo”. 

Dalla sorgente alla foce, il fiume Po attraversa tredici province: Cuneo, Torino, Vercelli e Alessandria in Piemonte; Pavia, Lodi, Cremona e Mantova in Lombardia; Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Ferrara in Emilia-Romagna; e Rovigo in Veneto. I comuni “rivieraschi”, cioè che toccano le sponde del fiume, sono 183.

Domenica 23 maggio dalle ore 9,15, l’associazione ha organizzato 50 passeggiate ecologiche e di raccolta in altrettante postazioni lungo il corso del fiume dal Piemonte all’Emilia-Romagna.

In Emilia-Romagna il presidente, Stefano Bonaccini, interverrà all’appuntamento a Ponte Alto (Mo) e l’assessore regionale all’Ambiente, Irene Priolo, alla stessa ora sarà a Savignano sul Panaro (Mo).

Nella stessa giornata parteciperanno alla pulizia in altri siti lungo il fiume oltre 10 mila volontari,  oltre a rappresentanti del Governo e delle Regioni.

Tutti gli appuntamenti sono al link: www.plasticfreeonlus.it/23-maggio-unpoprimadelmare/