Al via la 3^ staffetta ambientale Roma-Loiano (Bo)

(Sesto Potere) – Bologna – 5 agosto 2019 – Il 10 agosto una staffetta di 24 persone partirà da Roma per raggiungere l’11 agosto Loiano dopo un percorso di circa 380 km. La finalità dell’iniziativa è sensibilizzare tutti i soggetti che hanno responsabilità nei confronti dell’ambiente: istituzioni in primis, ma anche la popolazione.

maratona Viva Verde

Come nelle scorse edizioni, 1986 e 1996, parteciperanno 6 squadre composte da 4 atleti.
I podisti, con un’età compresa dai 17 agli oltre 70 anni, partiranno da piazza San Pietro a Roma e si alterneranno lungo tutto il tragitto seguiti da uno staff di supporto.
Il percorso prevede l’attraversamento del Lazio, della Toscana e il rientro in Emilia-Romagna a Loiano, località dell’Appennino tosco-emiliano lungo la Strada statale 65 della Futa, a circa 35 chilometri a sud di Bologna e 73 chilometri a nord di Firenze, con un passaggio anche sulla Via degli Dei.

Nel corso dell’iniziativa ci saranno momenti di aggregazione e scambio con le popolazioni dei paesi attraversati dalla staffetta. Sono previste dirette sull’apposita pagina Facebook con le istituzioni e le associazioni delle località toccate dalla staffetta,  per raccontare le realtà incontrate nel percorso.

staffetta ambientale

Sarà un’opportunità per scoprire luoghi ed eccellenze, ma anche criticità che hanno necessità di ricevere attenzione da parte dei media e dell’opinione pubblica. Una staffetta di sensibilizzazione e promozione per chi ha  lavorato a una corretta politica ambientale.

Con questa iniziativa “Viva il Verde” si pone un traguardo ambizioso: essere un seme utile a dare vita nel Comune di Loiano a un progetto virtuoso basato sulla sostenibilità ambientale. Una piattaforma costruita sulla progettualità che, partendo dall’Amministrazione comunale, coinvolga tutte le forze politiche, enti, associazioni, scuola, turismo, agricoltura, edilizia, commercio, sport e tutta la popolazione, per rilanciare il paese e valorizzarlo, rendendolo distintivo e attrattivo. Con l’augurio che possa diventare un modello adottato da altre comunità, fino a essere un riferimento per l’intero territorio nazionale.

Contatti: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *